La Co.Mark BB14 vince all'ultimo respiro contro Cento, ora si sogna la A2

La Co.Mark BB14 vola a Montecatini Terme

La Co.Mark BB14 è alla Final Four! Una qualificazione storica, sofferta ma meritata da parte di un gruppo straordinario, guidato da una guida tecnica sapiente come Cesare Ciocca; vero artefice di questa cavalcata. Un 3-0 vissuto col fiato in gola, e gara-3 non è stata da meno, con la Co.Mark BB14 capace di vincere all’ultimo secondo con un contropiede di Cazzolato a fil di sirena, su una palla rubata da Panni. Un capolavoro, l’ennesimo di questa stagione, a cui manca solo la ciliegina sulla torta; ovvero la promozione in Serie A2 da conquistarsi nella Final Four di Montecatini Terme. Di fronte ci sarà la XL Extralight Montegranaro, squadra già affrontata in Coppa Italia. Ma questi ragazzi hanno tutto per prendersi la rivincita di quella sconfitta, e cercare la promozione.

Il finale, 68-70, premia Chiarello e compagni, festanti dopo il canestro di Cazzolato insieme alla cinquantina di tifosi gialloneri scesa in Emilia.Protagonisti del match un monumentale Pullazi, autore di 17 punti, e gli ottimi Planezio con 11 e Cazzolato con 10 punti, tra cui i due che hanno fatto perdere la voce ai tifosi. Ma un elogio a tutti i ragazzi; Panni – freddo nell’ultima azione – autore di 10 assist, Berti, metronomo di questa squadra, Lauwers, Bastone e Capitan Chiarello, encomiabili per impegno, e pedine fondamentali nello scacchiere di Ciocca. E non dimentichiamoci degli importantissimi assenti di serata, Ghersetti e Milani, che avrebbero dato un braccio per poter essere in campo con i propri compagni. La dedica va anche a loro.

La partita inizia su buoni ritmi; Cazzolato apre dalla media, Chiera replica con la cinque punti in fila, Pignatti e Pullazi vanno a segno da sotto (7-4 al 3’). La Co.Mark BB14 piazza un break con Berti, Panni e Chiarello (7-11 al 5’), da cui Cento si rialza con un 11-0 firmato Caroldi e D’Alessandro (18-11 al 7’). Lauwers entra nel match con due triple in fila per il -1 Co.Mark BB14 (18-17 al 9’); Bedetti replica dal pitturato, Pullazi schiaccia in contropiede e in chiusura di quarto Andreaus mette un libero e il canestro del 23-19 in favore della Baltur Cento. Andreaus e una tripla di Pullazi scrivono il 26-22 del 12’, Benfatto ridà otto lunghezze ai suoi, approfittando di un prolungato momento di rottura dei gialloneri, chiuso da un contropiede di Planezio (30-24 al 14’), che poi aggiunge anche un libero per il -5 al 15’. Chiera è caldissimo e fa ancora male dall’arco, e Pignatti rincara la dose con il canestro che vale la doppia cifra di vantaggio per i padroni di casa; Cazzolato in entrata ricuce, Benfatto e Pullazi fanno 37-29 al 17’, con la Co.Mark BB14 che si avvicina grazie alla terza tripla della serata di Lauwers. Panni tiene i gialloneri in scia con un viaggio in lunetta; Pignatti chiude un bel gioco a due con Caroldi e Planezio fissa il risultato a metà partita sul 41-36.

Nella ripresa la Co.Mark BB14 parte a razzo; Pullazi va a segno due volte da tre punti per l’immediato sorpasso, Chiera fa 1/2 dalla lunetta (42-42 al 22’), arrivano ancora due triple in fila di Planezio per il +6 Co.Mark BB14. Benedetto è costretto a richiamare i suoi, partiti a dir poco contratti, ma Pullazi allunga il margine dalla lunetta (42-50 al 23’) e Panni ne mette altri due per il +10 giallonero; Caroldi prova a dare una scossa ai suoi, Pullazi ricaccia a -11 i padroni di casa con l’ennesima tripla di questo quarto (44-55 al 26’). La Co.Mark BB14 domina anche in difesa, dove Capitan Chiarello fa la voce grossa con una stoppata monstre su Bedetti, ma perde Planezio per una botta alla spalla; i ragazzi

Commenta
(Visited 45 times, 1 visits today)

About The Author