Co.Mark Bergamo-Basket Lecco 66-63, vittoria sofferta per i ragazzi di Ciocca

Vittoria sofferta per la Co.Mark BB14 nella quarta giornata del campionato di serie B di basket, al cospetto di una Gimar Lecco che fino alla fine ha lottato per strappare i due punti alla compagine allenata da coach Ciocca. Al termine di un match equilibratissimo, la Co.Mark BB14 vince 66-63; un successo che conferma i progressi dei gialloneri in fase difensiva, e che proietta la squadra nei piani alti della classifica, anche se è presto per poter iniziare a tracciare un bilancio.

Inizio arrembante per la Co.Mark BB14, che piazza subito un 7-0 firmato Ghersetti-Chiarello, Lecco accorcia sul 7-4 al 3’, poi ancora Ghersetti dopo alcune azioni confuse da una parte e dall’altra trova il gioco da tre punti per il 10-4 Co.Mark BB14. I gialloneri si tengono a distanza di sicurezza con un paio di viaggi in lunetta di Berti e Pullazi sul 14-8, Brambilla trova la prima tripla del match per Lecco per il 14-11 al 7’. Ghersetti si fa sentire anche in difesa con tanti rimbalzi (5 alla fine del primo quarto) e con una stoppata da highlight su Urbani. Anche il giovane Bedini si iscrive al match con una gran tripla, subito pareggiata da Brambilla (19-14 al 8’). Pullazi fa ancora 2/2 dalla linea della carità e Brambilla chiude il primo quarto sul 21-16 per la Co.Mark BB14.

Lecco torna in campo concentrata nel secondo quarto, pareggiando subito sul 21-21. Ciocca richiama i suoi dopo un difficile inizio di periodo, ma Lecco mette la testa avanti sul 21-25 con quattro punti filati di Spera. La Co.Mark BB14 continua a faticare in attacco contro la zona lecchese, e in difesa è troppo molle (21-29 al 15’, con un parziale aperto di 0-13). Panni sblocca i gialloneri dopo 5 minuti senza segnare, Milani ne aggiunge altri tre facendo tornare la Co.Mark BB14 a contatto (26-29 al 16’). Stavolta è Meneguzzo a chiamare timeout, ma in uscita Panni mette la tripla del pareggio. Milani prosegue nel contro-parziale Co.Mark BB14, prima che Quartieri dia aria all’attacco lecchese (31-31 al 18’). Lecco ha il problema dei falli (Balanzoni già a quota 3), ma resta benissimo in partita. Milani brucia la sirena di metà partita con i due punti che fissano il punteggio all’intervallo sul 35-34 Co.Mark BB14.

Dopo la pausa lunga, Ghersetti e Chiarello partono bene con quattro punti in un minuto (39-34 al 21’). Ciocca chiama la zona 2-3, che Todeschini provvede a bucare dall’arco. Si va avanti un po’ a strappi, anche se la polizza-assicurativa Ghersetti continua nel suo lavoro sotto i tabelloni. Ma Lecco è lì, spinta da un’altra tripla di Todeschini (41-40 al 24’). Milani risponde sempre dall’arco, Chiarello va a segno dalla media dando un minimo vantaggio alla Co.Mark BB14. Spera chiude un gioco da tre punti (48-47 al 27’), Ghersetti da sotto è una sentenza, Planezio – entrato solo nel secondo tempo – fa 2/2 dalla lunetta, Chiarello allunga il parziale favorevole ai gialloneri fino al +7, prima che Siberna faccia 2/2 dai liberi per il 54-49 con cui si entra negli ultimi dieci minuti di gioco.

Todeschini ricuce subito da tre (54-52 al 31’), e nell’azione successiva la Co.Mark BB14 perde momentaneamente Panni per una distorsione alla caviglia. Ma in questa serata i gialloneri trovano in Chiarello un attore protagonista che fa +4 al 33’. Todeschini allo scadere dei 24” mette la quarta tripla personale del match, dimostrandosi il più in palla dei lecchesi (56-55 al 35’). Si procede punto a punto, la Co.Mark BB14 stringe le maglie in difesa, Planezio trova il sottomano del +3 al 36’, e dall’altra parte Spera con un piazzato dai 4 metri fa 58-57. Rientrano Panni e Ghersetti per il gran finale, e l’argentino fa capire che vuole portare a casa i due punti (60-57 a 90 secondi dal termine). Ma Lecco è dura a morire, impatta a quota 60 con una tripla di Quartieri. Ghersetti è glaciale dalla lunetta (62-60 a 53” dalla sirena), Planezio spende il suo quinto fallo personale concedendo a Spera i due liberi del pareggio, ma il lungo lecchese fa 0/2 nella bolgia dell’Italcementi. La Co.Mark BB14 però si complica la vita perdendo subito palla. Coach Meneguzzo subisce un fallo tecnico per proteste dopo un fallo non fischiato ai suoi, Milani dalla lunetta fa 1/3 (63-60 a 11” dalla fine), Panni mette il + 4 sempre dalla lunetta, Todeschini infila in un amen da tre il -1 con 3 secondi sul cronometro. Ghersetti mette in ghiaccio la partita con i punti numero 23 e 24 della sua serata, e la preghiera finale di Todeschini non va a buon fine. Vince la Co.Mark BB14 66-63, ed è una vittoria preziosissima.

Co.Mark BB14-Gimar Basket Lecco 66-63 (21-16, 35-34, 54-49)

Co.Mark BB14: Berti 2 (0/7), Panni 8 (2/4, 1/6), Milani 11 (3/8, 1/5), Ghersetti 24 (8/14, 1/1), Chiarello 10 (5/5); Pullazi 4 (0/5), Bedini 3 (0/1, 1/1), Squeo (0/1), Planezio 4 (1/3, 0/2), Oliva n.e.. All. Ciocca

Gimar Basket Lecco: Todeschini 19 (2/7, 5/8), Quartieri 7 (2/5, 1/3), Siberna 2 (0/3, 0/3), Balanzoni 5 (2/5, 0/1), Spera 9 (3/5); Peroni 6 (1/3, 1/5), Urbani 2 (1/3, 0/1), Brambilla 8 (1/1, 2/2), Piva (0/1 da tre), Fumagalli 5 (1/4, 1/3). All. Meneguzzo

Tiri liberi: Co.Mark BB14 16/19, Gimar Basket Lecco 7/12

Rimbalzi: Co.Mark BB14 36 (Ghersetti 9), Gimar Basket Lecco 40 (Spera 10)

Assist: Co.Mark BB14 10 (Berti, Chiarello 3), Gimar Basket Lecco 8 (Todeschini, Quartieri, Peroni 2)

Usciti per 5 falli: Planezio (Co.Mark BB14)

Spettatori: 650

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Bergamo Basket 2014

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author