Co.mark Bergamo, secondo posto al Torneo Alto Sebino

Secondo posto per la Co.Mark Bergamo Basket 2014 nel II° Torneo Alto Sebino – Trofeo Bendotti che cede il passo nella finale a Gagà Orzinuovi dell’ex Marco Bona.
Regna l’equilibrio nel primo quarto, con le squadre sempre molto vicine nel punteggio, con un minimo scarto di 2-4 punti a favore di una compagine o dell’altra. A pochi secondi dalla fine sul 20 pari, Pullazi segna il canestro del +2 e permette alla Co.Mark di vincere il quarto 22-20. Dal momento del pareggio fino a metà secondo quarto Orzinuovi non segna più: grazie ad una difesa asfissiante Bergamo piazza un parziale di 11-0, portandosi sul 31-20. Protagonisti del parziale Pullazi, Panni e Milani. A 4’32 dalla fine del quarto Orzinuovi si sblocca con Bona e Perego, riuscendo a ricucire il divario arrivando fino a -2. Il quarto finisce 41-39 per la BB14. Nel terzo quarto torna l’equilibrio che aveva caratterizzato il primo: Co.Mark sempre in vantaggio, ma il divario non supera mai le quattro lunghezze. Sale in cattedra Panni che piazza 8 punti in fila e prova a spezzare l’equilibrio. Nei secondi finali Orzinuovi fa 5-0 ed il terzo quarto finisce 55-55. Nell’ultimo quarto Perego si conquista canestro più fallo, mentre 2 liberi di Pullazi ed un canestro di Milani danno l’ultimo vantaggio della Co.Mark: 59-58. Da quel momento si rompe l’equilibrio, anche grazie ad un paio di decisioni arbitrali (tecnico aPullazi, antisportivo a Mercante) ed Orzinuovi, sempre con il determinante contributo di Bona e Perego, arriva a +6: 69-75. Bergamo, nei secondi finali, tenta di rientrare in partita ma gli errori al tiro, uniti alla precisione dei bresciani nei liberi, fissano il risultato finale sul 72-79 per Orzinuovi che, così, vince il II° Torneo Alto Sebino – Trofeo Bendotti

Partita condotta per oltre 30 minuti” sono le parole dell’assistente Petittoabbiamo fatto ottime cose in attacco nel primo tempo: più avanti è salita la stanchezza e siamo calati in difesa. Siamo soddisfatti nonostante la sconfitta: dobbiamo sicuramente lavorare ancora ma la strada è quella giusta

Solo una botta forte sull’anca” rassicura tutti sul lieve infortunio, Panni la mia prima da ex contro Orzinuovi mi ha emozionato un po’, soprattutto nel vedere la dirigenza dell’anno scorso. Poi giocando ci si scioglie un po’. Quando ci saranno in palio i 2 punti sarà ancora più emozionante. Dobbiamo prepararci bene per il torneo di Orzinuovi, affrontiamo Piacenza che ha costruito una squadra per vincere il proprio girone. Dobbiamo resettare questa sconfitta che è la prima e ci sta, ricaricare le pile e ripartire

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author