Coach Valli analizza la sconfitta con Rieti

Siamo entrati nel nostro periodo negativo, a metà girone di andata avevo detto che tutte le squadre prima o poi attraversano una flessione, ecco, la nostra la stiamo vivendo ora.
È una flessione dovuta anche al tipo di calendario che stiamo affrontando (Poderosa, trasferta non facile a Giulianova, Rieti e la prossima a Palestrina, cioè in successione le prime tre squadre in classifica …) dato che la disparita di valori tecnici e fisici sia oggi con Rieti che con la poderosa due settimane fa è apparsa evidente.
In più non possiamo certo permetterci di affrontare simili squadre con un Casagrande in queste condizioni … Riccardo da ormai tre settimane soffre per un problema alla caviglia e si allena a scartamento ridotto e questo per un giocatore come lui che fa dell’esplosivita e dell’atletismo le sue prerogative principali è un grosso handicap.
Recuperarlo al cento per cento è la nostra assoluta priorità in questo momento,spero già domenica prossima a Palestrina possa darci un contributo maggiore. Problemi tecnici e tattici ne abbiamo sempre avuti, anche durante la striscia delle nove vittorie consecutive, quindi la mia valutazione sulla squadra e sul nostro potenziale non è mutata, so bene quali sono i nostri limiti e so bene anche che fino ad ora siamo stati molto bravi a mascherarli.
Adesso dobbiamo stare molto tranquilli e sereni, dobbiamo recuperare fiducia nelle nostre capacita e soprattutto dobbiamo tornare in palestra a faticare tanto, solo cosi potremo recuperare brillantezza e tornare a essere una squadra pericolosa per tutti.
Pensare di ripetere quanto di straordinario fatto nel girone di andata penso sia impensabile, anche perché le nostre avversarie si stanno rinforzando sul mercato (Alessandri, oggi all’esordio 17 punti nella Poderosa, Dri a Cassino) e continueranno a farlo nei prossimi mesi. Nostro obbiettivo deve essere quello di entrare ai play off e arrivare alla post season nelle condizioni fisiche e mentali migliori possibili.

Ufficio Stampa
Gherardo Massi

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author