Colpaccio della Pallacanestro Molfetta, arriva Andrea Maggi

Il colpo di mercato della Pallacanestro Molfetta è Andrea Maggi, un gradito ritorno quello del playmaker goriziano, che oltre alle indubbie qualità tecniche aggiungerà anche leadership ed esperienza ad un roster molto giovane.
Grande soddisfazione anche per il Presidente Nicola Solimini che ha condotto in prima persona la trattativa e per la società che ha fortemente voluto l’arrivo di Maggi, ed è certa di aver riportato a Molfetta un giocatore di assoluto livello e di categoria sicuramente superiore, in grado di far fare il salto di qualità alla squadra in un campionato ostico come quello di Serie D.

Andrea non avrebbe bisogno di presentazioni: arriva per la prima volta a Molfetta nel 2006 e alla prima stagione è tra i protagonisti della promozione dalla C1 alla B2 nella finale con il Massafra, nelle due stagioni successive si esprime su ottimi livelli guidando Molfetta anche nelle storiche stagioni in Serie A Dilettanti; poi nel 2010 dopo la retrocessione Maggi si trasferisce a Martina Franca in B Dilettanti dove disputa due stagioni portando la squadra pugliese alla salvezza. Dopo queste due annate torna a Molfetta e continua a ricoprire un ruolo di assoluto protagonista, infatti chiude il campionato con 17 punti, 4.9 rimbalzi e 3.7 assist di media; l’ultima stagione l’ha giocata nell’Udas Cerignola in Serie C risultando il miglior realizzatore della squadra con 434 punti messi a segno e non solo, diventando anche uno dei fondatori della società molfettese dei Ballers nuova realtà cittadina per ragazzi e bambini del minibasket.

Maggi si è subito dimostrato entusiasta di questo nuovo progetto della Pallacanestro Molfetta e spera di poter aiutare i giovani e questa società a crescere, lo abbiamo sentito subito dopo la notizia:

– Cosa ti ha convinto a ritornare a Molfetta?
“Molfetta ormai è casa mia e, se ci sono i presupposti, è sempre la mia prima scelta. Onestamente la categoria è stato lo scoglio più grande, ma dopo una piccola riflessione personale ho pensato che sia la scelta più giusta per conciliare gli impegni personali, familiari e sportivi.”
-Cosa ti aspetti da questa stagione, sia a livello individuale che di squadra?
“Dal punto di vista individuale non ho dubbi, sono qua per aiutare i ragazzi più giovani a crescere e provare a portare Molfetta nelle categoria che merita. Dai ragazzi mi aspetto l’impegno e la crescita costante, soprattutto perché questa è la loro città e la loro squadra; il gruppo e il senso di appartenenza sarà la cosa più importante nel corso di questa stagione e anche delle stagioni future.”
– Cosa pensi di poter dare a questa squadra e a questo progetto che punta molto sui giovani?
“Come ho già detto spero di poter aiutare i ragazzi e questa società a crescere, prendendoci delle belle soddisfazioni….il mio sogno: poter giocare nuovamente davanti al Pala Poli gremito, qualunque sia la categoria.

BENVENUTO TRA DI NOI ANDREA!!!!!

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author