Colpo Dinamo, la semifinale è tua: battuta Avellino

Sidigas Avellino – Dinamo Sassari 68-69

RIMINI – Nella terza partita dei quarti la Dinamo vince di misura contro Avellino, che vola in semifinale.

IL PRIMO TEMPO – La Sidigas inizia nel miglior modo possibile piazzando subito un parziale di 9-0 contro una Dinamo che forza in attacco e subisce le avanzate della squadra irpina spinta dai numerosi tifosi presenti.  Lacey segna il primo canestro cercando di scuotere i suoi, ma Avellino è avanti sul 12-3. Il buon momento continua  degli irpini che non sbagliano nulla, punendo il Banco.  Il primo periodo si conclude sul 22-13 in favore degli uomini di Sacripanti.  All’inizio di secondo quarto l’intensità di Avellino non si arresta che riesce a tenere  lontani gli avversari  allungando  sul 34-22 con Ragland che si inventa una tripla impossibile.  Sul finire di quarto arriva la reazione d’orgoglio della squadra sarda firmata Bell, Lacey e Stipcevic che riescono prima a ridurre lo svantaggio e poi a chiudere in vantaggio sul 39-38. Dopo un grande avvio di Avellino , gli uomini di Pasquini hanno saputo reagire accorciando prima e mettendo la testa avanti.

IL SECONDO TEMPO – La terza frazione si apre con un fallo antisportivo fischiato ad Obasohan che la Dinamo non sfrutta con lo 0/2 di D’Ercole. L’inerzia della gara però non cambia e Sassari ne approfitta per allungare sul + 7 con la bomba di Bell.  Avellino non molla e accorcia con Ragland e Randholph per il meno uno , riuscendo a ritornare in vantaggio con la tripla di Ragland per il 51-49. Il  terzo periodo di chiude sul + 2 in favore della Dinamo che ha provato a scappare ma gli irpini hanno retto. Nell’ultimo quarto Sassari prova a gestire il ritmo della gara ma Avellino riesce a ritornare avanti con Randholf lasciato libero di segnare da tre.  La Dinamo però vola sul + 5 con la sfuriata di Carter che non basta perché gli uomini di Sacripanti allungano sul 66-64 con Leunen che dimostra di avere la stoffa del campione. Il finale è da cardiopalma , Fesenko si addormenta e Stipcevic ne approfitta per segnare un canestro pesantissimo che decide la partita fatale l’errore di Ragland che costa caro ad Avellino, vince la Dinamo. Il finale è 69-69 per la Dinamo che ottiene una super vittoria che vale la semifinale.

Parziali : (22-13,38-39,54-56)

Sidigas Avellino : Ragland 16, Thomas 16, Randholph 14, Fesenko 12, Green 5, Leunen 5, Severini 0, Obashoan 0, Parlato 0, Esposito M. N.E , Esposito L. N.E

Dinamo Sassari : Stipcevic 15, Lacey 14, Lawal 10, Bell 8, Sacchetti 7,Carter 7, Sacchetti 7, Savanovic 6, Lydeka 2, Devecchi 0, D’Ercole 0, Monaldi N.E, Ebeling N.E

Commenta
(Visited 96 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Lubrano Nato il 22-08-1996 a Legnano (Mi), ho conseguito il diploma di liceo linguistico, frequento il primo anno di Linguaggi Dei Media (Università Cattolica Milano), ho giocato a basket per 8 anni, collaboro con la web radio milanese RadioBlaBla dove conduco una trasmissione dedicata al basket.