Colpo Lions: ecco Manuel Diomede. Il ds Di Nardo: "Non esito a definirlo top player della Serie B"

Il play-guardia beneventano è il primo tassello tra gli esterni per il team nerazzurro: ritroverà coach Sorgentone, già suo tecnico a Chieti e Ortona

I Lions fanno sul serio. È il play-guardia Manuel Diomede, fresco vincitore del campionato di Serie B in canotta Poderosa Montegranaro, il primo tassello scelto dal club nerazzurro per il reparto esterni del roster 2017-2018, affidato al riconfermato coach Domenico Sorgentone.

Il 27enne cestista di Benevento ritroverà a Bisceglie un allenatore che ha già inciso sulla sua crescita umana e tecnica nelle stagioni vissute insieme a Chieti e Ortona. Gli inizi a San Giorgio del Sannio, quindi la trafila nel florido vivaio della Virtus Siena col debutto in A dilettanti e l’inserimento nel quintetto ideale delle finali nazionali Juniores. La stagione successiva, a Montevarchi in B (17 punti di media in 22 minuti di utilizzo), gli è valsa il titolo di miglior under del torneo e la chiamata in nazionale Under 20. Il ritorno a Siena, 19enne, ne ha messo ancora una volta in evidenza le qualità nel primo campionato dilettantistico (due annate a 6 punti di media e 20 minuti in campo).

Nel 2011 il trasferimento a Chieti e la promozione dalla Serie B in A2 Silver, categoria mantenuta nelle due stagioni seguenti. Nell’estate 2014 la scelta controcorrente di scendere in C a Ortona, per seguire Sorgentone: trionfo (11.7 punti e 3 assist di media per gara) e riconferma al piano superiore, col sesto posto in classifica (12.8 punti, 44% da tre). L’ultima fatica a Montegranaro, trascinata in A2 con un notevole contributo in termini di carisma e canestri pesanti in diversi momenti decisivi (9.1 punti di media in regular season, 7.3 nei playoff col 46% dalla lunga distanza).

«Non esito a definirlo un top player per la B» ha commentato il direttore sportivo dei Lions Sergio Di Nardo. «Manuel ci darà sostanza fra i piccoli, duttilità tattica per la sua capacità di coprire perfettamente sia lo spot di playmaker che il ruolo di guardia e tanta leadership, potendo contare su un rapporto consolidato di conoscenza reciproca con coach Sorgentone» ha aggiunto.

Diomede è il terzo atleta ufficialmente incluso nell’organico nerazzurro, oltre al riconfermato Riccardo Antonelli e all’ala-pivot Alessandro Azzaro. Il mercato dei Lions prosegue all’insegna dell’ottimismo, con la consapevolezza, da parte della società, di poter costruire una squadra in grado di competere con tutte le prossime avversarie del girone D di Serie B.

 

 

fonte: ufficio stampa Lions Bisceglie

Commenta
(Visited 114 times, 1 visits today)

About The Author