Comunicato Stampa del Basket Golfo Piombino

Basket Golfo Piombino ci tiene a sottolineare che la sua posizione resta quella già espressa in un comunicato che è stato pubblicato anche sul sito della Lega.

Tutti siamo consapevoli della difficilissima situazione che sta attraversando il nostro Paese ed il mondo intero. Proprio perché siamo in presenza un evento eccezionale nella sua gravità, è necessario rispettare tutte le normative nazionali e territoriali vigenti e che sono in continuo aggiornamento, in funzione dell’evolvere della situazione. Dobbiamo attivare ed adottare tutte le misure cautelari di sicurezza possibili, ma dobbiamo essere, altresì, consapevoli che fermare un Paese per un lungo periodo potrebbe portare a situazioni altrettanto pericolose. Tutte le Associazioni di categoria economiche e sociali sono, responsabilmente, impegnate nei vari tavoli governativi a cercare le soluzioni migliori per il Paese

Lo sport non può fare eccezione. Quindi la programmazione dell’attività sportiva, il prolungamento della sua sospensione, la decisione di una sua ripresa o della definitiva interruzione devono essere oggetto di continua valutazione in funzione dell’evolvere della situazione sanitaria.

Siamo consapevoli che la situazione è complessa; siamo consapevoli che al momento ci sono regioni sicuramente con maggiori difficoltà di altre; siamo consapevoli che il perdurare di tali condizioni suggerisce una interruzione definitiva del campionato. Ma siamo fortemente convinti che tutte le decisioni, in una situazione di così alta criticità, debbano essere prese seguendo percorsi istituzionali e, superando gli interessi di categoria, nel bene generale del Paese.

Riteniamo che La Federazione e la Lega, i cui membri sono stati eletti dalle Società, siano consapevoli di tutte le problematiche ed abbiano la capacità di rappresentarci negli opportuni tavoli per prendere quelle decisioni che, in linea con i provvedimenti governativi, siano più corrette per il bene dello sport e quindi, nel caso specifico, del basket.

Attendiamo quindi di conoscere quelli che saranno gli orientamenti delle Associazioni incaricate di rappresentarci nella speranza che vengano quanto prima per consentirci una programmazione adeguata.

 

Piombino, 21 marzo 2020

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.