“Con l'Efes sarà un appuntamento storico per Sassari”

TABELLINI, HIGHLIGHTS E COMMENTI SARANNO QUI

“Con l’Efes sarà un appuntamento storico per Sassari”
Coach Meo Sacchetti commenta il momento della squadra alla vigilia della partita contro l’Anadolu Efes al PalaSerradimigni.

Nello scenario della Club House societaria di via Pietro Nenni il coach di Altamura ha incontrato i giornalisti di carta stampata, televisioni e siti internet in vista della storica prima partita di Eurolega in programma al PalaSerradimigni. Domani capitan Vanuzzo e compagni incontreranno i turchi dell’Anadolu Efes Istanbul,

Prima partita in casa di Eurolega, che clima c’è all’interno della squadra?

“Ci aspetta una partita impegnativa e ne siamo consapevoli: il fatto di giocare in casa ci da un’emozione in più, speriamo che il pubblico risponda in maniera adeguata al prestigio di questo evento. L’Eurolega è la massima espressione cestistica dopo l’NBA, io non vorrei perdermela”.

L’Efes è una squadra che ha storia e blasone, come vivete questo incontro?

“Affrontiamo una squadra dal roster profondo e forte, ambiziosa e creata per arrivare alle Final Four di Eurolega: sappiamo che per affrontarli dovremo tirare fuori il meglio. Da rookie siamo consapevoli che l’Eurolega è una montagna da scalare e per farlo dobbiamo mettere quel qualcosa in più rispetto alle altre squadre: più fame, più rabbia e più intensità. Intimidito dal curriculum vitae di coach Dusan Ivkovic? Lui è uno degli allenatori che ha vinto di più, ma non si tratta di un uno contro uno tra me e lui”.

Nelle partite di Novgorod e Pistoia ci sono stati tanti alti e bassi. Come mai?

“Siamo una squadra che si conosce da poco e nelle prime partite siamo riusciti a fare 20-25 minuti di ottimo basket: dobbiamo lavorare per limare questi alti e bassi e trovare il nostro equilibrio”.

 

Tutto su Dinamo-Anadolu Efes Istanbul
Tutto pronto per la prima partita di Eurolega in programma domani alle 20.45 al PalaSerradimigni.

In un clima di grande euforia, a poco più di ventiquattr’ore dalla prima storica partita di Eurolega sul parquet del PalaSerradimigni è tutto pronto per Dinamo-Anadolu Efes: palla a due prevista per le 20,45.

L’avversario. L’Anadolu è una delle squadre più blasonate e conosciute, dal roster profondo e competitivo, creato per ambire a risultati importanti. La società, fondata nel 1976, vanta nel suo palmares tredici campionati turchi vinti, nove Coppe di Turchia, nove Coppe del Presidente e una Coppa Korac. In panchina c’è coach Dusan Ivkovic, uno degli allenatori più vincenti di sempre, che riapproda in Eurolega dopo la vittoria del 2012 alla guida dell’Olympiakos Piraeus. Nel roster tornano a Sassari il play Dontae Draper, ex Veroli, e Matt Janning, ex Siena: si segnalano poi Perperoglu (ex Olympiakos), Lasme,  Krstic (ex Cska) e Saric: giocatori di esperienza, talento e fisicità.

Il roster dell’Efes: Dogus Balbay #4, Cedi Osman #6, Stratos Perperoglu #7, Dario Saric #9, Dontae Draper #10, Nenad Krstic #12, Stephane Lasme #13,  Efekan Cosar #18, Okben Ulubay #21, Furkan Korkmaz #22, Matt Janning #23, Deniz Kilicli #32, Emircan Kosut #41, Milko Bjelica #51. L’ultimo arrivato è la guardia irlandese Donnie McGrath il cui acquisto è stato annunciato lunedì.

Biglietteria dello Store. Sono ancora disponibili tagliandi per tutti i settori: la biglietteria dello Store domani seguirà l’orario 10-13 e nel pomeriggio dalle 16,30 fino all’inizio della partita.

Si ricorda che fino a domani sarà ancora possibile sottoscrivere l’abbonamento per l’Eurolega.

Emergenza Genova. Domani e lunedì durante le partite sarà possibile contribuire alla raccolta fondi attivata dalla Fondazione Dinamo in collaborazione con il Commando Ultras e la tifoseria organizzata del settore D per l’emergenza che ha colpito il capoluogo ligure dopo l’alluvione dello scorso 9 ottobre. Appositi banchetti e salvadanai (già presenti in Club House) saranno collocati nei settori C e D,  e nel bar del palazzetto.

Apertura cancelli prevista per le 19:45.

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author