Continua la striscia negativa della Dynamic Venafro

Al Discount Dynamic Venafro – Stella Azzurra Viterbo 55/69

Parziali: 14/20 – 28/39 – 40/56

 

DYNAMIC VENAFRO: D’Amico 3, Tamburrini 14, Fossati 11, Cardarelli 6, Chiari 13, Durante 1, Cancelli, Capuano 4, Brusello 3, Montanaro. Coach: Mascio

 

TERRA DI TUSCIA VITERBO: Peroni 23, Cianci 2, Mathlouthi 9, Marsili 6, Giancarli 12, Marcante 10, Meroi, Ndiaye, Rovere 7, Piacentini. Coach: Fanciullo

 

Arbitri: Borrelli e Napolitano

 

Giornata questa nella quale si è dovuto fare di necessità virtù.

I motivi sono stati le assenze per infortunio dei migliori realizzatori, fino a questa parte della stagione, della Al Discount Venafro. Stiamo parlando in particolare di  Loughlimi e Minchella.

Una giornata in cui  il coach di casa Mascio le prova tutte, con diversi quintetti in corso d’opera, per superare la Stella Azzurra Viterbo, squadra che naviga nelle parti alte della classifica. Fatto sta che i laziali espugnano anch’essi il Pedemontana, relegando sempre più in basso i molisani, insieme a Maddaloni.
La squadra di casa parte con D’Amico, Tamburrini, Fossati, Cardarelli e Chiari.  Viterbo  risponde con Peroni, Mathlouthi, Marsili, Giancarli e Marcante.
Dopo una prima fase di studio della partita, caratterizzata da un botta e risposta tra le due formazioni, è Viterbo a prendere in mano le redini del gioco ed a condurre il primo mini periodo con 6 lunghezze di vantaggio (14-20).

La Dynamic Venafro tenta la reazione, trascinata da un Tamburrini tuttofare coadiuvato sia da Fossati che da Chiari. Gli innesti di Capuano e di D’Amico, nonché del capitano Brusello, arginano gli attacchi dei viaggianti, con buone giocate in difesa. Un super Peroni si trasforma in cecchino ed infila 3 triple consecutive sempre con i piedi a terra, che stordiscono i locali e mandano le squadre al riposo lungo con il risultato di 28-39.

Nel terzo periodo i padroni di casa tentano in tutti i modi il ribaltamento del risultato, ma Viterbo è attenta a non disunirsi. Coach Mascio continua a mischiare i quintetti con l’innesto di Cardarelli e Durante, nonché di Montanaro, ma Viterbo dilaga ed arriva al vantaggio di 16 punti  al suono della terza sirena.

Stesso copione nell’ultimo e decisivo quarto.

Difesa alta di Viterbo a bloccare le ripartenze della Al Discount Venafro.  Il vantaggio dei laziali continua ad aumentare. La partita oramai non ha più nulla da registrare. I canestri di Durante e Capuano alleviano la disfatta . Il tabellone luminoso al 40° recita cosi : Al Discount Venafro – Stella Azzurra Viterbo 55-69.

Testa già alle prossime due “missions impossible”  per Venafro, che domenica volerà a Palermo (inizio partita ore 16:00 n.d.r.), per poi ospitare la capolista schiacciasassi Eurobasket Roma.

In settimana ulteriori esami chiariranno se Mohamed Lohuglimi potrà essere schierato domenica in Sicilia, mentre per il capitano Minchella i tempi di recupero sono ancora lunghi.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author