A rischio l'iscrizione in Serie A di Avellino, Brescia, Cantù e Varese

Con l’avvicinarsi delle scadenze per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie A, riaffiorano i problemi legati ai conti di non poche società del massimo campionato. Nella giornata di ieri, il Com.Te.C ha inviato alla Lega le segnalazioni riguardanti le società non in regola in seguito ai controlli effettuati dallo stesso organo.

L’unica società della quale è stato fatto esplicitamente il nome è la Sidigas Avellino. Riguardo le altre, secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, sarebbero quattro e non sei, come vociferato inizialmente, il totale delle società sotto la lente d’ingrandimento. Stando alla Rosea, le altre tre sono la Germani Brescia, la Pallacanestro Cantù e la Pallacanestro Varese.

Delle quattro, la situazione di gran lunga più disperata, com’è noto, è quella degli Irpini, che potrebbero addirittura chiedere un’autoretrocessione in A2 (secondo alcuni in Serie B). Detto ciò, c’è tempo fino all’11 Luglio per mettersi in regola; in caso contrario, il Consiglio Federale, che si riunirà il 16 Luglio, potrà chiederne l’esclusione dal prossimo campionato.

Commenta
(Visited 141 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.