Convergence Battipaglia, Orazzo: 'Il processo di crescita è sulla buona strada!'

Affrontare la squadra più in forma del campionato e continuare il percorso di crescita per una delle formazioni più giovani ma più talentuose dell’intera serie A1, la Convergence Givova Battipaglia di coach Massimo Riga.

La squadra più in forma del campionato si chiama Gesam Lucca, creatura plasmata ad immagine e somiglianza del suo energico allenatore, Mirco Diamanti. Dotto, Pedersen, Wojta, Crippa, tutte giocatrici da prendere con le molle, capaci di poter vincere partite da sole o piazzare break importanti.

Si giocherà al PalaTagliate di Lucca, alle ore 18.

Difesa, intensità, contropiede: Lucca gioca semplice ma tremendamente efficace ed è difficile che molla su un pallone. Decisamente il contrario ma non solo, dall’Opening Day di Napoli ha sempre vinto. Battipaglia è reduce invece da tre KO, due rimediate contro colossi come Ragusa e Schio, il terzo, non aspettato, contro Orvieto di Baldelli Valentina e Blake Dietrick.

C’è da rimboccarsi le maniche, e la prima a saperlo è la battipagliese doc, giovanissimo capitano (classe ’94 ndr.), Marida Orazzo, che ha risposto alle nostre domande.

Momento difficile, le modalità per uscirne?

‘Che sia un inizio negativo è oggettivo , stiamo cercando di avere una reazione cercando di partire dall’allenamento; cerchiamo di metterci sempre molta intensità per trovarci in situazioni di partita!’.

Il Campionato è appena agli inizi, il processo di crescita della Givova Convergence Battipaglia, come sta procedendo?

‘Per adesso il processo di crescita diciamo che è in una fase di stallo, o meglio stiamo crescendo pian piano ma senza mostrarlo, perché è solo dopo le vittorie che si dice che una squadra sta crescendo a mio avviso ! Ma è anche grazie alla crescita che si arriva alle vittorie!’

Avete più pressioni dell’anno scorso, e il prossimo match è contro la squadra più in forma del torneo in questo momento, la Gesam Lucca, come affrontate tutto ciò?

‘Lucca è un’ottima a squadra che sta facendo la voce grossa in questo campionato, noi la vogliamo ffrontare come tutte le altre partite, pensando prima a noi e poi ai nostri avversari, sapendo comunque che per battere questa squadra ognuna di noi deve dare il meglio di se stessa!’

 

Chiara Crispino

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author