Coppa Emilia-Romagna: la Despar si dimostra nettamente superiore alla Granarolo

Buona la prima per la Despar 4 Torri che esce dal turno d’entrata della Coppa Ferrari con un netto successo sul Granarolo Basket. La partita, disputata martedì sera, ha detto che il cammino dei granata verso il campionato di serie C (primo incontro sabato 3 ottobre al Pala 4T) prosegue nel modo giusto, ovvero verso la ricerca dei meccanismi che lo scorso anno sono stati oggetto del meraviglioso campionato disputato. Detto ciò, meglio non abbandonarsi a inutili e prematuri giudizi. L’ossatura della squadra è rimasta la stessa e quindi se ne conoscono le qualità. In questo frangente il principale obiettivo di coach Cavicchioli è capire come inserire al meglio, in meccanismi già rodati, i nuovi innesti e i segnali arrivati sono positivi, ma non possono essere definitivi. In primis perché anche gli infortuni, vedi quello di Chiusolo, rallentano i processi, poi perché sarà fondamentale capire il valore dei nuovi innesti in competizioni di pari livello. La partita di martedì sera non è di quelle da prendere ad esempio. Troppa la differenza in campo tra le due squadre. Al via, nel primo tiro, l’unico vantaggio bolognese che però si è ben presto dissolto sotto i colpi di un avversario, i granata, che sono apparsi superiori sotto ogni punto di
vista. I quarti di gioco sono scivolati via rendendo la partita quasi un allenamento per l’impossibilità di intravvedere incertezze sul suo esito finale. La Despar si è presentata senza Chiusolo, Fenati e Magni ancora fermi, ma in via di guarigione. Ampi spazi quindi per i giovani under 20 che quest’anno dovranno essere pronti per supplire eventuali assenze forzate. Tra questi buoni minutaggi per Bertocco, Bergamin e D’Angelo che hanno potuto far vedere il loro valore e anche gli ampi margini di crescita che ancora potranno avere. Tra i senior non è il caso di nominarne alcuno. Tutti decisamente positivi ma con giudizio da rivedere per l’oggettiva inconsistenza, almeno di martedì sera, degli avversari. Il punteggio progressivo ha mostrato un gap che ad un certo punto si avvicinava alle quaranta lunghezze tanto che nell’ultimo quarto i vari Agusto, Pasquini, Parmeggiani, Brandani e Lugli quasi non hanno visto il campo per lasciar spazio ai giovani e ai nuovi. Archiviato il primo turno ora si attende di conoscere la data della partita che vedrà la Despar confrontarsi, a Pontevecchio, contro i locali anche loro protagonisti nel campionato di serie C.
In questo lasso di tempo molto gustosa è la parentesi di sabato e domenica prossima dove la Cavicchioli band sarà impegnata nel Memorial Mazzoni di Cento con primo incontro sabato alle 21, al Pala Benedetto XIV, contro la
forte formazione locale di serie B. Li, siamo certi, sarà tutta un’altra storia.

GRANAROLO BASKET – DESPAR 4T 51 – 73 (9-21; 11-14; 4-27; 27-11)

Despar 4T: Bertocco 4, Bergamin 1, Brandani 16, Govi 7, Parmeggiani 6, Lugli 7, D’Angelo 2, Martini, Pasquini 9, Agusto (k) 14, Albertini 7. All. Cavicchioli, vice Paggetti.

Granarolo: Nobis, Govoni 14, Marchi 1, Spettoli 3, Paoloni 9, Tugnoli 6, Calanchi, Bonetti 2, Torriglia 9, Bertuzzi 5, Brotza 2, Ferri. All.Trevisan, Vice Carrera.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author