Coronavirus, Lokomotiv Kuban in quarantena dopo la positività di un giocatore estone

L’emergenza Coronavirus colpisce anche il basket russo. Giocatori e staff del Lokomotiv Kuban, compagine di Krasnodar, sono in quarantena da ieri, dopo l’ufficialità della positività al COVID-19 di un giocatore del Kalev Tallin (anch’essa ovviamente in quarantena), formazione affrontata giovedì dalla squadra dell’ex coach di Cantù, Evgenij Pashutin.

Oggi (ieri ndr) la VTB League ci ha ufficialmente informato che un giocatore del Kalev Tallin è risultato positivo al Coronavirus” – ha commentato il Presidente della squadra, Andrey Vedischev – “Tutti i giocatori e lo staff della squadra che erano a Tallinn per la partita sono stati messi in quarantena. Lo staff medico del club è in costante contatto con tutti coloro che sono tornati a Krasnodar dall’Estonia e tutti sono in buone condizioni, non mostrando al momento i sintomi del virus. Ciononostante, tutti sono stati sottoposti al test“.

Siamo in costante contatto con i rappresentanti del Ministero della Salute e con il Rospotrebnadzor (Servizio Federale per la sorveglianza dei diritti dei consumatori e del benessere umano). Il team e lo staff tecnico resteranno in quarantena, in attesa dei risultati dei test, che arriveranno nei prossimi giorni“, ha concluso Vedischev.

La VTB League, campionato a 13 squadre che comprende, oltre a nove squadre russe, anche i già nominati estoni del Kalev Tallin, i kazaki dell’Astana, i bielorussi dello Tsmoki Minsk e i polacchi dello Zielona Gora, è stato fermato, in seguito agli sviluppi della pandemia, due giorni fa (venerdì 13 marzo).

Commenta
(Visited 50 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.