La Irritec Costa d'Orlando cade in casa contro Venafro

Dopo un finale incandescente al “PalaSikeliArchivi” di Capo d’Orlando, l’Irritec Costa d’Orlando si arrende per 66-77 all’Al Discount Dynamic Venafro nella decima giornata del girone D di Serie B Old Wild West. Decisivo ai fini del risultato dell’incontro un break gialloblù di 0-11 negli ultimi 2 minuti di gara che taglia le gambe ai biancorossi e consegna i due punti ai molisani.

La Costa d’Orlando lancia in quintetto Di Coste, l’acciaccato Paunovic è in panchina. Ad inizio gara le mani sono molto fredde da ambo le parti. Forte e Di Coste sono i più attivi tra i biancorossi, che dopo 7’ conducono 13-5 grazie ad una tripla di Balic dall’angolo e soprattutto alla difesa. Al termine del primo periodo, il tabellone recita 17-11 per gli orlandini.

Anche in avvio di secondo parziale si segna poco. I padroni di casa provano ad allungare con un break di 8-2, complici due triple targate Forte e Marinello e un appoggio di Sorrentino che valgono il 30-20 al 15’. Venafro risponde aggrappandosi a Rinaldi: contro-parziale di 0-9 e tutto da rifare per i ragazzi del presidente Giuffrè, che vanno comunque all’intervallo lungo in vantaggio per 34-29.

Venafro parte forte nel secondo tempo. I canestri di Rinaldi e Rossi permettono ai gialloblù di operare il sorpasso sul 36-37 al 23’. La Costa d’Orlando non si scompone. 7 punti pesanti di Pozzi restituiscono il comando ai paladini: 47-44 al 27’ e time-out per coach Mascio. La gara è molto equilibrata e senza esclusione di colpi. A 10’ dal termine il punteggio è di assoluta parità: 49-49.

La leadership di Rossi conduce Venafro al +5 (51-56) ad inizio dell’ultimo quarto. Coach Condello vuole parlarci su e decide così di fermare la partita. I gialloblù toccano anche il +7 ma un gioco da 4 punti di Sorrentino rimette i paladini sui binari giusti: è 57-60 a 5’ dalla fine. Negli ultimi minuti il “PalaSikeliArchivi” diventa una bolgia. Canestro di Rinaldi, bomba di Sorrentino, tap-in di Laguzzi e altra tripla di Sorrentino: 66-66 con 2’ da giocare sul cronometro. Nei momenti più caldi del match, gli ospiti si affidano a Rossi, che risponde presente. Un dubbio antisportivo fischiato a Marinello pone virtualmente fine all’incontro. Venafro sbanca Capo d’Orlando per 66-77 con un parziale di 0-11 negli ultimi 120 secondi.

 

Per la Costa è una sconfitta difficile da digerire, che non pregiudica una stagione fin qui più che positiva ma che deve far riflettere coach Condello riguardo alcune scelte e valutazioni fatte durante la gara e in off-season. Si apre adesso un mese complicato per i paladini, attesi da partite molto toste da giocare con un atteggiamento diverso. Non sono da escludere movimenti a breve termine per apportare qualche modifica al roster biancorosso.

Irritec Costa d’Orlando-Al Discount Dynamic Venafro 66-77

Parziali: 17-11; 34-29; 49-49; 66-77.

Irritec Costa d’Orlando: Ferrarotto ne, Marinello 9, Balic 5, Fort ne, Di Coste 11, Forte 11, Giglia ne, Triassi ne, Paunovic 2, Sorrentino 16, Munastra, Pozzi 12. Coach: Giuseppe Condello.

Al Discount Dynamic Venafro: Cancelli 3, Minchella 10, Tamburrini ne, Rinaldi 21, Laguzzi 9, Gueye 2, Rossi 29, Bandera ne, Pirozzi ne, Carcillo 3. Coach: Arturo Mascio.

Arbitri: Mauro Davide Barbieri di Roma e Matteo Sironi di Sesto San Giovanni.

 

Fonte: Francesco Gugliotta UFFICIO STAMPA COSTA D’ORLANDO BASKET

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author