Costa d'Orlando, Condello: "La gara con Valmontone? Tante scelte arbitrali discutibili"

La sconfitta all’overtime con Valmontone ha lasciato sensazioni contrastanti in casa Costa d’Orlando.

Il tecnico della compagine siciliana, Peppe Condello, si è detto giustamente entusiasta della prestazione dei suoi giocatori che hanno dimostrato di poter competere contro un avversario di indubbio valore ma allo stesso tempo rammaricato per l’esito della partita:

“E’ difficile dire se prevalga in me il rammarico per la sconfitta o l’orgoglio per la grande prestazione offerta dai ragazzi. C’è dispiacere perché diverse decisioni arbitrali sono parse davvero rivedibili e questo evidentemente non aiuta quando ci si ritrova a giocare fuori casa. Abbiamo tirato pochissimi tiri liberi rispetto ai nostri avversari e sono stati sanzionati dei falli tecnici che ci lasciano sbigottiti.

In quanto a noi, posso solo complimentarmi con i ragazzi che hanno tenuto testa ad un avversario di primo livello che gode di interpreti di indubbia qualità tecnica e grande esperienza.

Avremmo meritato la vittoria, il bicchiere è comunque mezzo pieno. Possiamo migliorare ancora, questo è ovvio ma l’atteggiamento della squadra non può che lasciarmi ben sperare per il proseguo della stagione”.

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.