Costa d'Orlando, Condello: "E' stata una vittoria fondamentale"

Le parole del capo-allenatore della compagine siciliana, al termine della partita del Palazauli che ha visto Capo d’Orlando superare, senza grosse difficoltà, la Treofan Battipaglia


Vittoria importante per la Irritec Costa d’Orlando quella rimediata ventiquattro ore fa sul parquet del PalaZauli di Battipaglia.

Un match quasi mai in discussione, in cui l’equilibrio è stato protagonista per poco più di dieci minuti.

Al termine della contesa è intervenuto ai nostri microfoni il capo allenatore della Irritec Costa d’Orlando che ha così commentato l’ottima performance dei suoi ragazzi:

«Battipaglia è un’ottima squadra ed è stata in grado di giocarsi alla grande tante partite in casa con avversari ben più blasonati di noi. Sapevamo quanto significasse questa partita perché il nostro intento è quello di toglierci quanto prima dalla griglia delle squadre a rischio playout. Oggi non era facile, i ragazzi sono stati bravi ed in settimana abbiamo preparato molto bene la partita.

Dal punto di vista tattico, il ricorso alla zona li ha messi in grande difficoltà. Inoltre, siamo stati bravi ad adattarci ai ritmi della partita e, offensivamente parlando, siamo stati in grado di muovere bene la palla. Sono molto soddisfatto.»

Sull’equilibrio tra fase offensiva e difensiva:

«L’attacco viene sempre dalla difesa. Se riusciamo ad essere aggressivi in fase di non possesso, di conseguenza riusciamo anche a prendere buoni tiri in attacco. E’ stata una settimana difficile, venivamo da un periodo no che ci ha visto uscire sconfitti in casa con Salerno al termine di un match in cui ci siamo fermati a 47 punti realizzati.

Abbiamo, inoltre, ancora il problema del palazzetto: non abbiamo ancora giocato una partita nella struttura in cui ci alleniamo e sicuramente i ragazzi soffrono questo aspetto.

Tuttavia, come dicevo, era importante vincere oggi. Adesso abbiamo tre partite fondamentali per il nostro cammino e dobbiamo cercare di portarne a casa almeno due su tre.»

Sul contributo individuale di Pozzi e Marinello:

«Sono i nostri due migliori realizzatori; forse in questo periodo no ci sono un po’ mancati. Ho semplicemente cercato di tranquillizzarli e dar loro fiducia e devo dire che oggi hanno risposto entrambi alla grande. Sono molto contento per loro e, soprattutto, per la squadra.»

Sui margini di crescita della squadra e l’entusiasmo della vittoria a Battipaglia:

«Questa vittoria ci dà tanto entusiasmo, l’importante è continuare a lavorare incessantemente. Devo dire che questo gruppo è encomiabile sotto questo punto di vista perché lavoriamo sempre con enorme abnegazione.

Dobbiamo, inoltre, continuare ad avere fiducia nei nostri mezzi, quella fiducia che avevamo un po’ smarrito nelle partite passate.

Dove possiamo arrivare? Spero di poter agguantare un posto nei playoffs, sarebbe davvero realizzare un sogno. Siamo una matricola, abbiamo messo su’ una squadra con un budget modesto per cui un risultato di quel tipo sarebbe davvero straordinario.»

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.