Costone Academy: continua con successo la manifestazione

“Ciao a tutti, io mi chiamo Giacomo. Ero a Siena tre anni fa, quest’anno invece ho fatto il vice allenatore a Caserta”. Ha iniziato così la sua lezione, la terza del Costone Academy. “Stasera parleremo di collaborazioni offensive. Iniziamo con il primo esercizio. Vi chiedo solo una cosa: alziamo sempre di più l’intensità”. Poche parole, poi, senza perdere tempo, tutti al lavoro. Chiarezza, energia e carattere sono gli ingredienti che Coach Baioni mette in campo fin da subito. L’atmosfera è distesa, il pesarese ride, scherza stempera la tensione. Ma non abbassa mai il ritmo. “Il basket non è una somma di esercizi, ma una somma di situazioni. E nelle diverse situazioni bisogna decidere rapidamente cosa fare, trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.”

I ragazzi mettono tutta la concentrazione, l’impegno e l’intensità che hanno a disposizione e il coach lo nota. “Bene, molto bene! Vedo che avete chiara l’idea, ci siamo!”. Non manca l’entusiasmo: Baioni spiega, i giocatori eseguono motivati. Poche definizioni e parole-chiave per fissare i contenuti, esercizi rapidi e dinamici. Pochi minuti di pausa, poi il lavoro riprende. “Usate le articolazioni, gli angoli, correte… Dovete essere attivi!”. L’allenamento prosegue veloce e al termine solo un augurio per i ragazzi presenti: “Vi auguro davvero il meglio. Continuate a lavorare così!”.

Domani, venerdì 12 giugno, quarta lezione del Costone Academy con Alessandro Magro. “Palleggio e passaggio” recita il titolo dell’allenamento. L’ultimo grande appuntamento quindi per questa edizione. Non perdetelo!

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author