Costone Siena, Braccagni cala il poker: quarta stagione consecutiva sulla panchina senese

Francesco Braccagni, coach riconfermato del Costone, si appresta a iniziare la sua 4^ esperienza consecutiva sulla panchina della Vismederi.

Un’avventura la sua, iniziata nel marzo del 2018, nel finale di Campionato; la Società lo chiamò in corsa per sostituire il dimissionario Binella. Il suo esordio fu con il botto: divorata l’allora capolista S.Vincenzo! La stagione terminò con il Costone salvo, fuori dai play-off, ma anche fuori dai play-out. L’anno successivo, stagione 2018-19, Braccagni compie il miracolo di portare la squadra gialloverde a gara 5 nella finalissima per la promozione in C Gold, ma sarà la super favorita Arezzo a spuntarla per un’inezia. Dopodiché ecco l’annata incompiuta, quella che tutti si sono lasciati alle spalle a causa della sospensione dei Campionati.

Vogliamo ripartire proprio da quell’interruzione – dichiara Francesco Braccagni, una vita da play e adesso indiscusso allenatore della Piaggia – con rinnovate motivazioni e con la speranza che si possa giocare liberamente. Con queste restrizioni non è pensabile fare sport agonistico, ma sono sicuro che da qui a ottobre, quando potremo ripartire, ci saranno dei giusti correttivi. Aver interrotto bruscamente l’attività nel marzo scorso, è stato fortemente traumatico, per me e per i giocatori; non riuscivamo a credere che sarebbe finito tutto così in un attimo. Stavamo facendo la nostra parte in un torneo assai equilibrato, in linea di galleggiamento per i play-off, poi si è spenta la luce per tutti. Adesso c’è tanta voglia di ripartire; la Società ha progetti ambiziosi, non scarta neppure l’ipotesi di una partecipazione alla C Gold, laddove ci sia l’opportunità per un ripescaggio. Con il Presidente e il Gm Naldini siamo già al lavoro da diversi giorni. Avrò al mio fianco David Fattorini, con il quale ho già intessuto ottimi rapporti. Il roster sarà in gran parte rinnovato e rinforzato, poi ci sono i giovani su cui la Società fa affidamento. A prescindere dalla categoria, sarà senza dubbio un’avventura stuzzicante e di questo ringrazio il Costone.” 

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.