Costone Siena: il punto sulle giovanili

CAMPIONATO UNDER 15

VISMEDERI COSTONE SIENA – VIRTUS CERTALDO: 38-54

               
PRIMA STOP PER L’UNDER 15 DI COACH CANCELLI CHE PUR GIOCANDO BENE ALLA FINE SI ARRENDE A CERTALDO

VISMEDERI COSTONE SIENA: Liberati 13, Curti 7, Di Pasquale 5, Raveggi 5, Bari 2, De Mauro 2, Magi 2, Pellegrini 2, Contu, Franchi, Giannetti, Santinelli. All. Cancelli.

Prima sconfitta stagionale per il Costone Under 15 che non riesce a domare una buona Virtus Certaldo. Nel primo quarto le squadre si equivalgono anche se la formazione di casa dimostra di pagare visibilmente il turno infrasettimanale di giovedì; Costone quindi a -4 alla prima sirena. Anche il secondo quarto è stato molto combattuto, ma alla fine, per diversi errori difensivi, i senesi non sono riusciti ad evitare il -6 della pausa lunga. Negli spogliatoi coach Cancelli cerca di trasmettere coraggio al gruppo, chiedendo il massimo impegno. Al rientro in campo il Costone ha tentato di recuperare lo svantaggio, senza però riuscire ad agganciare gli avversari che hanno controllato il gioco abbastanza agevolmente. Terza frazione che si chiude con gli ospiti in vantaggio di 9 lunghezze e con i padroni di casa che cercano di evitare la prima sconfitta, senza peraltro riuscirci, complice la stanchezza che affiora proprio nel finale. La partita si conclude con un risultato che non rispecchia assolutamente la differenza tra le due squadre. Dunque il Costone deve registrare questo primo KO, perdendo anche il contatto con la vetta della classifica.

CAMPIONATO UNDER 18

UNDER 18 ‘A’ DEL COSTONE, SCONFITTA DI MISURA

CERTALDO – VISMEDERI COSTONE SIENA: 58-56

COSTONE SIENA: Cai 3, Ghelardini 10, Valoriani, Santini 3, Zei 2, Lai 4, Vairo, Bianchi 24, Micheli 3, Lorenzetti 4, Cappelli, Banchetti. All. Mansueto.

Brutta sconfitta per i gialloverdi di coach Mansueto, in quel di Certaldo, che resistendo per la prima metà del primo quarto e tornando sopra, numerose volte hanno dimostrato di sapersela giocare anche a livelli più alti, ma alla fine sono i padroni di casa a esultare, al termine di una gara assai equilibrata. Si è sentita molto la mancanza di Andrea Bucciarelli, giocatore fondamentale per la squadra gialloverde, ma grazie ai 24 punti di Filippo Bianchi la squadra ha saputo giocarsela fino alla fine.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author