Costone Siena: il punto sulle giovanili

CAMPIONATO UNDER 18

VISMEDERI COSTONE ‘A’ – VISMDEDERI COSTONE ‘B’: 73-38

Parziali: (22-4, 36-14, 56-22)

COSTONE ‘A’: Niccolai 6, Forte, Grandi 8, Interligi 2, Mini 10, Cocchia 12, Stanghellini 11, Vitale, Borghi 3, Paladini 10, Fochetti. All. Petreni.

COSTONE ‘B’: Cai 2, Ghelardini 2, Valoriali, Santini 11, Zei, Bucciarelli 6, Vairo, Micheli, Lai 1, Lorenzetti, Cappelli, Bianchi 16. All. Mansueto.

Sabato scorso al PalaOrlandi si è disputato il derby di andata tra le due formazioni Under 18 del Costone che ha visto la netta supremazia della formazione “A” guidata da Duccio Petreni. Dopo la palla a due è stata subito fuga della squadra composta dai giocatori anagraficamente più “grandi” e quindi con più esperienza, che hanno fatto capire subito ai ragazzi dell’ex Mansueto di non voler concedere nulla ai rivali, vogliosi di riscattare la sconfitta subita nella prima di campionato a Reggello. I “padroni di casa” hanno fatto valere la loro supremazia a rimbalzo che gli ha consentito di aprire rapidamente il gioco per andare poi a violare con una certa facilità la retina avversaria, mettendo peraltro in atto un pressing a tutto campo che ha dato molti grattacapi alla formazione “B”. In realtà, probabilmente per un rilassamento dovuto al solco scavato nel punteggio maturato durante il primo quarto (22-4), gli “ospiti” sono riusciti a mantenere in bilico il risultato nel secondo tempino terminato con il parziale di 12-10, per poi lasciare ancora via libera alla squadra di capitan Mini. Nonostante il risultato finale non ammetta repliche, il numeroso pubblico intervenuto ha potuto assistere a una partita piacevole grazie anche e soprattutto al fascino di un derby.

CAMPIONATO UNDER 20 REGIONALE

VISMEDERI COSTONE SIENA – FIDES MONTEVARCHI: 60-74

Parziali: (17-22, 30-43, 41-62)

COSTONE SIENA: Venturi 8, Nepi 13, Burroni, Bianchi 4, Faraoni, Ferrini 4, Savelli 6, Passaponti 8, Cai 4, Capannoli 1, Panichi 3, Tommasi 9. All. Paladini.

Esordio amaro per la formazione Under 20 del Costone Siena che fra le mura amiche del PalaOrlandi deve cedere il passo a un ottimo Montevarchi, che si candida di diritto fra le favorite per la vittoria del campionato. L’inizio di partita è tutt’altro che brillante per i ragazzi di Paladini che subiscono la velocità dei montevarchini che fanno del contropiede la loro arma primaria. Già sotto la doppia cifra di svantaggio il Costone riesce comunque a tenersi in scia agli ospiti; il pressing a tutto campo produce buoni risultati, riportando il Costone a contatto (17-22 alla prima sirena).

Ma se il pressing prima aiuta la rimonta dei senesi, nel secondo quarto li punisce: Montevarchi riesce ad aggirare le prime linee costoniane e a realizzare facili canestri in superiorità numerica. La reazione dei padroni di casa non è altrettanto veloce di quella della prima frazione, e ospiti che scappano sul +13, fuga che poi si rivelerà decisiva.

Al rientro dalla pausa lunga i problemi del Costone si trasferiscono anche sul fronte offensivo, dove i ragazzi di Paladini faticano a ritrovare i buoni tiri del primo tempo. Montevarchi ne approfitta ancora una volta, riuscendo ad archiviare la pratica già a fine terzo quarto, dopo essersi issato sul +21. Gli ultimi 10’ fanno presagire a una rimonta gialloverde, complice anche un rilassamento degli ospiti, e Costone che si riporta a -11 punti. Ma il tempo scarseggia e la Fides può tranquillamente amministrare il vantaggio fino alla sirena che fissa il punteggio finale sul 60-74. Prossimo impegno per la VisMederi Costone, lunedì 26 ottobre sul campo di Colle Val d’Elsa.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author