Crema, la presentazione di coach Salieri: "Ho accettato la proposta perché certo di un gruppo giovane, affamato e con la voglia di lavorare"

Come i “rumors” di mercato avevano già anticipato, la scelta della Pallacanestro Crema per la sostituzione del partente tecnico Massimiliano Baldiraghi è caduta su Stefano Salieri, lo scorso anno ai box dopo la stagione 2015/16 disputata alla guida di Firenze.

Il tecnico emiliano, che può vantare due coppe Italia di A dilettanti alla guida della Virtus Siena e grande esperienza nella categoria alla guida, tra le altre, di Imola, Pavia, Ozzano, Fortitudo, Treviglio e Firenze, è considerato un “mago” per quanto riguarda il lavoro sui giovani, avendo raggiunto la semifinale del campionato di Legadue con Ozzano alla guida di una formazione comprendente tre soli “senior” ed avendo lanciato diversi atleti di nome, tra i quali Cinciarini, Viggiano e Thomas De Min.

Ecco le sue prime parole da “Leone Cremasco”: “Le ragioni della mia scelta di accettare la proposta di Crema stanno soprattutto nell’aver trovato un programma certo e nella comune volontà di schierare una squadra con un’identità forte, con ragazzi giovani che abbiano fame e voglia di arrivare e lavorare.”

Il commento del presidente Simone Donarini:”È una scelta impegnativa che conferma la nostra volontà di confermarci come una solida società di serie B, affrontando nuove sfide e facendo esperienze diverse e sempre più importanti. Prepareremo una squadra giovane e dinamica, speriamo di divertirci.”

Arriva anche il primo nome nuovo per quanto riguarda il roster, con l’ingaggio della guardia Andrea Dagnello, lo scorso anno ad Omegna in Legadue.

 

 

fonte: ufficio stampa Pallacanestro Crema

Commenta
(Visited 65 times, 1 visits today)

About The Author