Crema, parte il sogno playoff: l'Allmag Moncalieri primo avversario

Come lo soccorso anno, ma forse ancora più a sorpresa che nella scorsa stagione, la Pallacanestro Crema si appresta a disputare i playoff della serie B.

La formazione di coach Baldiraghi è riuscita nell’impresa di entrare nel novero delle magnifiche otto, nonostante il livello del torneo fosse notevolmente salito, quasi al livello di due anni fa (per capirci, l’anno della Fortitudo Bologna).

Questo risultato rende già di per molto positiva la stagione, con un rendimento eccezionale nei primi mesi, nei quali Liberati e compagni hanno assaporato l’aria rarefatta della vetta della classifica, per poi dover pagare dazio ad una serie di infortuni nello scorso mese di gennaio.

Il regolamento del campionato impone ora ai leoni cremaschi di affrontare la prima classificata del girone A, l’Allmag Moncalieri, lo scorso anno inserita nel girone B e sconfitta due volte da Crema.

Il precedente non può però far testo: la formazione piemontese, infarcita di giovani, ha notevolmente migliorato il proprio rendimento, per la maturazione dei propri under 20, impegnati in questi giorni nelle finali nazionali di categoria, e per alcuni innesti di spessore ed esperienza.

Moncalieri è formazione molto quadrata, abituata a tenere bassi i punteggi e giocare aggressiva in difesa, con diversi punti di contatto con il gioco di Crema.

Da Palermo la dirigenza piemontese ha tesserato il playmaker Daniele Merletto, che con 11,8 punti di media a partita è risultato essere il miglior marcatore stagionale dell’Allmag, abile passatore, buon tiratore, bravo a mettere in ritmo i compagni, mentre da Oleggio è arrivato Riccardo Coviello, ala di 196 centimetri, giocatore atletico, prolifico in attacco ma attento in difesa, in grado di ricoprire diversi ruoli. 

I due sono andati a rinforzare il pacchetto “senior” della formazione, formato anche dall’ala Leone Gioria, giocatore di classe superiore, dal “tuttofare” Maurizio Tassone, gran tiratore e giocatore molto duttile, tanto da poter giocare da play e da ala forte, andando a volte anche in post basso con difensori più piccoli di lui, e dal centro Francesco Conti, pivot di 208 centimetri, dotato di ottimi fondamentali e atletismo, oltre che di buon tiro dalla lunga distanza, che vanta quattro promozioni in carriera ed alcune chiamate con la nazionale maggiore durante la gestione Recalcati. 

Conti divide spesso il pitturato con il giovane Cattapan, un 2 m e 12 scuola Virtus Bologna di sicuro talento, formando una coppia d altissimo livello in grado di creare problemi a qualsiasi avversaria di categoria.

Molto impiegati in casa Allmag anche il playmaker Agbogan, la guardia Smorto e l’ala Di Bonaventura.

Al di là dei singoli, la formazione di Pansa è un team solido, formato da un riuscito mix di giovani di sicuro talento e di giocatori esperti che sanno come si vincono partite  e campionati.

Un osso durissimo per la Pallacanestro Crema, che, raggiunto un obiettivo insperato, può solo provare a stupire ancora.

A causa della concomitanza con le finali nazionali under 20, che vedono impegnata Moncalieri, gara 1 si disputerà martedì 2 Maggio, mentre gara due a Crema avrà luogo domenica 7 Maggio alle 18 al PalaCremonesi.

 

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author