Cremona cerca continuità contro la Venezia dell'ex McGee

L’ultima volta che la Reyer ha calcato il parquet del PalaRadi in una gara ufficiale l’atmosfera era elettrica: coincise infatti con la prima, storica e sin qui unica, vittoria nei playoff dei biancoblu. Domani il contesto sarà diverso: alla ripresa dopo la pausa per la Final Eight, la Vanoli si prepara a riabbracciare un altro ex della fantastica stagione scorsa, Tyrus McGee e vuole trovare continuità nella lotta salvezza.

COME STA CREMONA – Rinfrancata dal successo dei record (117-82) contro Torino, la squadra di Paolo Lepore ha inserito il play italo-argentino Matias Ibarra, aggregato da una settimana, coprendo così il buco lasciato dalla partenza di Amato. Con Fabio Mian recuperato da mercoledì dopo la contrattura al bicipite femorale che l’ha costretto ai box nello scrimmage con Trento, i biancoblu sono al completo.

COME STA VENEZIA – Reduce da cinque k.o. consecutivi tra campionato (Capo d’Orlando, Trento e Reggio Emilia), Champions League (Ventspils) e Coppa Italia (Brescia), la Reyer ha vinto mercoledì il match di ritorno da dentro-fuori con i lettoni, recuperando Ariel Filloy e accedendo agli ottavi di Champions League. Al PalaRadi rientrerà anche Peric, bloccato dal mal di schiena, dei giorni scorsi l’ufficialità dell’ingaggio di Esteban Batista, che però arriverà in Italia solo giovedì prossimo.

CURIOSITA’ – Tre gli ex della partita, tutti in maglia Reyer: Tyrus McGee, alla Vanoli nel 2015/2016, Hrvoje Peric (2012/2013) e Ariel Filloy, parte della Vanoli Soresina che conquistò la Serie A nel 2008/2009. Venezia è ad una vittoria da quota 700 in Serie A… Darius Johnson-Odom è a -4 assist dai 200 in Serie A.

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author