Basket Cassino, in casa con la Virtus Velletri in ricordo di Armando Scalzone

Dopo 3 settimane in giro per i palazzetti di Anagni, Roma e Santa Marinella, il basket Cassino, complice anche il rinvio della gara contro Ciampino, debutta in casa nella quinta giornata della serie c silver girone A ospitando i ragazzi della Virtus Velletri. Magro il bottino dei nostri atleti, che molto condizionati da infortuni importanti, Ausiello, Granata, Odone tra gli altri, hanno racimolato solo due punti frutto della vittoria nelle prima di campionato ad Anagni contro la scuola basket Roma. Poi le due trasferte contro le neopromosse Pyrgi e Uisp, che sono diventate due sconfitte che hanno lasciato i ragazzi di coach Pagano con tanto amaro in bocca.

L’avversario di domenica sarà la Virtus Velletri che di punti ne ha 4, frutto delle vittorie contro Gaeta e Roma Team, entrambe in casa, e una sconfitta nella gara inaugurale contro la Scuba Frosinone. Anche i veleterni come Cassino devono recuperare una gara.

Il ruolino di marcia per gli ospiti parla di 279 punti realizzati contro i 297 subiti con una differenza negativa di 18 punti, spiccano le prestazioni di 4 atleti su tutti, leader è Puleo con 73 punti, seguito da Di Biase con 52, Borro con 34 e per finire Marinelli da 27. Molte le frecce nell’arco di coach Libutti che sa di poter contare su un gruppo solido e collaudato.

Il basket Cassino è reduce da una brutta sconfitta a Santa Marinella in cui però non possono essere dimenticati alcuni fattori, che poi alla fine hanno compromesso la prestazione: le precarie condizioni fisiche di alcuni atleti, l’infortunio durante il secondo quarto di Ausiello che ha trascorso il resto della gara seduto in panca, le avverse condizioni climatiche che hanno rallentato il trasferimento verso Santa Marinella; i ragazzi sono arrivati al palazzetto a 12 minuti dalla palla a due, vane le richieste del coach per avere più tempo utile per il riscaldamento. Nonostante queste avversità Cassino ha retto per due tempi raggiungendo anche il vantaggio importante prima di crollare nei restanti 20 minuti di gioco. Non sono alibi ma semplici constatazioni per mitigare in parte la rabbia per una sconfitta che pesa soprattutto sulla fiducia del gruppo. La gara contro Velletri nonostante Ausiello abbia lavorato a parte, può essere la partita della svolta, i ragazzi lo sanno e hanno raddoppiato gli sforzi per farsi trovare pronti.

Domenica sarà una giornata da ricordare per il basket Cassino, nell’intervallo della partita verrà ritirata la maglia n° 12 di Armando Scalzone mitico giocatore della formazione cassinate che ha disputato la serie B con alla guida il grande Bielov, un trascorso importante che lo inserito nei cuori dei tifosi di Cassino. Alla cerimonia interverranno i familiari tra cui il figlio Andrea famoso pallanuotista e alcuni ex atleti compagni di Armando. Un motivo in più per non far mancare una presenza massiccia di tifosi e simpatizzanti. Palla a due alle ore 18.00 presso la casa del basket Longo & Pagano diretta radio su italywebradio.it e diretta video su Facebook sulla pagina del Basket Cassino.

Comunicato e foto a cura di Max Marzilli, Ufficio Stampa A.D.BASKET CASSINO.

Commenta
(Visited 45 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.