C Silver Lazio, Finali Playoff: l'Albano distrugge la Lazio in Gara-3 e vola in C Gold

Dopo aver prolungato la serie grazie alla vittoria esterna in Gara-2, l’Albano Basket Club di coach Cipriani completa la remuntada in Gara-3, nella quale schianta per 95-65 la Lazio Pallacanestro, festeggiando la promozione in Serie C Gold. Sugli scudi Leoni e Cosentino per l’Albano (rispettivamente 19 e 16 a referto), Baldoni e Cianci (13 a testa) sono stati i top-scorer per gli ospiti.

L’avvio è equilibrato, con i padroni di casa che, sospinti da Tsishol, vanno sul +6 (15-9); la replica della Lazio non si fa attendere, e produce un break di 3-14 e il +5 come punteggio (18-23). Si va avanti di parziali, ed è l’Albano a chiudere bene la prima frazione, con un controbreak di 10-1. Al 10′, la squadra di coach Cipriani conduce 28-24.

All’inizio di secondo quarto, i locali infilano quattro triple, per un parziale di 12-4 (40-28); la Lazio (Rocchi in particolare) fatica tantissimo nel contenere gli avversari, che volano sul +15, salvo chiudere il primo tempo sul +11 (51-40). La partita si decide nel terzo periodo. I ragazzi di coach Cipriani mettono a ferro e fuoco l’area della Lazio, concedendo pochissimo in difesa (8 i punti degli ospiti nel periodo).

Il gap, così, si allarga in modo spropositato, e la tripla di Balboni sulla sirena del terzo periodo timbra il +25 (73-48) che mette una pietra tombale sul match. Il quarto conclusivo, infatti, è un lungo garbage time, fino al 95-65 finale che da il via alla meritata festa dell’Albano.

SERIE C SILVER LAZIO, TABELLONE PLAYOFF 2019 FINALI

Virtus Bk Pontinia – Nomen Angels 66-60 (2-0)*

Albano Bk Club – Nuova Lazio Pall. 95-65 (2-1)*

*Pontinia ed Albano promosse in Serie C Gold.

Foto da: facebook.com/AlbanoBasketClub.

Commenta
(Visited 50 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.
Per Info