Cuore e sofferenza: la Ecoelpidiense espugna Vasto

BCC Generazione Vincente Vasto Basket – Ecoelpidiense Stella PSE 59-63

Parziali: 10-11; 25-27; 43-47
Arbitri: Guarino e Di Luzio
Spettatori: 300

Vasto: Grassi 0, Dipierro 8, Tracchi 8, Di Tizio 0, Ierbs 4, Jovancic 16, Casettari 13, Pace 0, Brighi 5, Cordici 4. Coach: Luise

Ecoelpidiense Stella PSE: Caridà 10, Torresi 6, Andreani 15, Boffini 5, Del Brocco 4, Rossi 14, Cavoletti ne, Tortù ne, Vallasciani 5, De Leo4. Coach: Schiavi

VASTO – Seconda vittoria stagionale lontana dalle mura amiche e secondo successo consecutivo per la Ecoelpidiense Stella che torna da Vasto con due punti d’oro in chiave salvezza. Una vittoria sudata e ottenuta soltanto negli ultimissimi istanti col il solito batticuore che contraddistingue ormai tutte le gare di questa complicatissima stagione. Gli esteti del basket avranno avuto da ridire sulla qualità di un match che non sarà stato certo spettacolare ma ha vissuto di intensità e difese sicuramente più brillanti degli attacchi. Vasto può contare sul neo-acquisto Tracchi, coach Schiavi deve rinunciare ancora una volta a Tortù non al meglio della condizione. Fiducia a De Leo nello starting five ma la partenza è targata Boffini con 5 punti consecutivi. Vasto si scuote grazie ai canestri di Jovancic e alla prima sirena il punteggio assomiglia a quello di un campionato giovanile: 10-11.
Andreani e un positivo Rossi trovano il primo break in casa biancoazzurra, tentativo prontamente rispedito al mittente perché Casettari e Di Pierro riportano in carreggiata la formazione di casa che chiude sotto di due all’intervallo (25-27).
Al ritorno dagli spogliatoi Vasto sembra avere un’altra verve, tre bombe consecutive ad opera di Jovancic e Di Pierro portano i locali sul +4 (38-34), Rossi, Caridà e Vallasciani rispondono e alla penultima sirena Porto Sant’Elpidio conduce di quattro (43-47).
E’ fuga biancoazzurra all’alba dell’ultimo periodo, ancora Caridà ora assistito da Andreani ed il gap raggiunge il +9 (43-52). Vasto con la forza della disperazione si aggrappa a Casettari, il lungo ex Umbertide riporta i suoi a -4 (48-52) ma è ancora contro break biancoazzurro con i canestri di Caridà ed una buona difesa. Il +8 (52-60) a meno di 2’ dalla sirena non mette la Ecoelpidiense Stella al riparo da brutte sorprese perché il trio Casettari-Di Pierro-Tracchi con un parziale di 9-0 riporta Vasto a -1 (59-60). Come sette giorni or sono però è ancora prezioso il contributo di Torresi, due rimbalzi consecutivi in attacco ed un canestro da sotto dà il +3 a PSE (62-59) con soltanto 16” sul cronometro. Sull’ultimo possesso vastese il fallo non arriva e Jovancic sbaglia la tripla del clamoroso pareggio. Andreani in lunetta fa quanto basta e la Ecoelpidiense Stella può festeggiare una vittoria che ad oggi le consente di essere fuori dalla zona play-out.
Ultimo appuntamento casalingo dell’anno, domenica prossima, quando andrà in scena il super derby contro Senigallia.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author