Cuore Napoli Basket, le parole del presidente Ruggiero: "Felice della risposta della squadra, stiamo lavorando alla grande"

Intervista a Radio Punto Zero per il presidente del Cuore Basket Napoli CIRO RUGGIERO, presidente Cuore Napoli Basket, che oltre ad aver annunciato l’ingresso in società dell’avvocato Antonio Di Palma Castiglione ha sottolineato l’ottimo lavoro fatto finora dai ragazzi di coach Ponticiello: “Posso annunciare ufficialmente l’ingresso in società dell’avvocato Antonio Di Palma Castiglione, che sarà anche il nostro Presidente Onorario. Cuore Napoli Basket continua ad allargarsi proprio come si fa in una grande famiglia. La società e tutti gli atleti stanno rispondendo bene, il nostro sesto uomo, coach Ponticiello, è sempre pronto. Questa famiglia sta lavorando alla grande, dobbiamo dare sempre il massimo senza perdere la testa ma offrendo tanta continuità tecnica e di risultati. Una famiglia napoletana come la nostra ha solo bisogno di una casa che ci ospiti e ci faccia lavorare in totale tranquillità per ospitare i propri figli ma anche i nostri avversari. Meritiamo di giocare al PalaBarbuto e tutte le istituzioni si stanno adoperando per concludere positivamente la situazione. Lo meritiamo noi ma soprattutto i nostri tifosi, che mercoledì saranno ugualmente presenti a Cercola, la struttura più vicina alle nostre esigenze. Ci saranno delle riduzioni, mi aspetto un bel flusso di pubblico. In caso di vittoria contro la Stella Azzurra Roma saremo primi e questo risultato offrirebbe ancor più entusiasmo all’ambiente”. Ha parlato poi ai microfoni di Radio Punto Zero anche ANTONIO DI PALMA CASTIGLIONE, neo Presidente Onorario Cuore Napoli Basket: “Nella mia precedente esperienza dicevo sempre di radicare sul territorio una realtà sportiva. Napoli ha bisogno di questo radicamento, è un peccato che da anni il basket sia presente e poi sparisca dalla ribalta cittadina. È importante che ci siano persone come il patron Ruggiero che vogliano costruire qualcosa di importante facendo una serie di sacrifici da tutti i punti di vista. Siamo fiduciosi per il coinvolgimento dei tifosi. Insieme alle istituzioni stiamo lavorando per risolvere determinate problematiche annose. Non ci lasciamo scoraggiare perché il progetto è valido, questa volta siamo davvero determinati nel credere che, sicuramente, le istituzioni vogliano per Napoli la possibilità che vengano praticati in maniera seria sport agonistici. Il basket ha una gloriosa tradizione che risale agli anni del dopo guerra. Vogliamo riprendere a lavorare serenamente in una casa accogliente dove gli atleti possano allenarsi ed il gruppo seguirci alla grande”.
Commenta
(Visited 82 times, 1 visits today)

About The Author