Cus Jonico, coach Putigliano ci crede: "Ad Isernia con lo spirito di sempre"

Provare a fare il botto… per l’ultimo dell’anno. Ci proverà come sempre la Pu.Ma. Trading Taranto impegnata domani, domenica 18 dicembre, in Molise contro Il Globo Isernia alle ore 18 per la 13sima giornata del campionato di Serie B, girone D.

È l’ultima gara che chiude un 2016 impreziosito dal ritorno alla vittoria, mercoledì scorso nel recupero dell’undicesima giornata, contro Monteroni. Una vittoria utile per la classifica, visto che il Cus Jonico ha agganciato un treno di squadre a 8 punti lasciando il penultimo posto proprio ai salentini, ma soprattutto per il morale fiaccato dalle sconfitte in trasferta ma specie dal ko di 4 giorni prima contro Matera al PalaMazzola. Su questi temi torna coach Putignano: «Siamo riusciti a mettere la testa avanti proprio negli ultimi minuti. Loro sono stati più bravi di noi nel tiro dalla distanza e questa cosa ci ha spaventato. Vincere con Monteroni è stato importante, perché avevamo ancora addosso la ‘scimmia’ della sconfitta con Matera. Abbiamo preso il sopravvento difensivamente, ma soprattutto in attacco abbiamo giocato con più raziocinio, senza farci prendere dalla fretta e dalla paura”. Chi era al palazzetto e chi ha seguito la diretta streaming ha potuto vedere un Putignano scatenato far volare la giacca e non solo per dare una scossa ai suoi ragazzi. Il tecnico sorride e la spiega così: “Tranne Roberto (Chiacig, ndr) abbiamo a che fare con ragazzi giovani con poca esperienza che hanno però grandi potenziali di crescita, lo dico sempre, ma è una cosa che non si può negare. Partite come quelle di mercoledì scorso valgono come 60 partite normali».

Si va ad Isernia, coach Putignano promette il massimo impegno dei rossoblù: «Lo spirito con cui andremo a Isernia sarà quello di sempre, loro hanno vinto proprio a Monteroni nell’ultimo turno. Fanno dell’agonismo e del loro parquet di casa il loro forte. Faremo del nostro meglio per finire bene l’anno ma l’annata, la nostra stagione non finisce domenica».

Il Globo Isernia di coach Nino Sanfilippo ha solo due punti in più del Cus Jonico. In cabina di regia Mattia Norcino, playmaker lo scorso anno ad Avellino in massima serie. Sugli esterni anche Marco Salari, miglior realizzatore dei suoi, Luca Lenti Ceo e i giovani Mattia Melchiorri, classe 1997 e Gabriele Triggiani. Sotto le plance occhio a Simone Serio, ex Monteroni, Klaudio Patani, e Luca Gazineo a cui si è aggiunto uno degli ultimi arrivato, Sebastiano Manetti.

Palla a due alle ore 18 di domenica 18 dicembre al PalaSport di via Giovanni XXIII a Isernia. Arbitri dell’incontro saranno Alberto Giansante di Siene a Pietro Rodia di Avellino.

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author