Cus Jonico e Virtus: a Taranto le finali under 19

Sarà Taranto, il PalaMazzola, ad ospitare le finali regionali under 19. Un altro riconoscimento per il movimento giovanile tarantino che la Virtus Pallacanestro Taranto sta portando ai massimi livelli come dimostrano i risultati che le selezioni orange hanno ottenuto e stanno ottenendo in tutti i campionati.

Ed è infatti un bilancio generale dell’attività giovanile virtussina che traccia il responsabile del settore, Domenico Terruli partendo dai “meno” giovani dell’under 19 che stanno primeggiando sia nel campionato di riferimento, agli ordini di coach Leale che nel campionato “Promozione” con coach Voltasio. “Sono risultati che ci aspettavamo – dice Terruli – ovviamente non tutte le partite di questi campionati sono di livello ma non è colpa nostra, i formati dei tornei sarebbero da rivedere, nell’under 19 non siamo riusciti, come commissione regionale, a formare il campionato Elite perché non c’erano le 10 iscritte. Discorso simile per la Promozione, questi ragazzi meriterebbero di fare la serie D per avere avversari alla loro altezza, soprattutto fisica. Le finali di Taranto saranno un bel momento per noi e per tutto il movimento”.

Sarà un happening importante per il Cus Jonico Basket Taranto che continua a rivitalizzare il palazzetto di via Venezia con importanti manifestazioni sportive e non. La final-eight si svolgerà dal 23 al 25 marzo con gare ad eliminazione diretta (quarti, semifinali e finali) tra le prime due formazioni dei 4 raggruppamenti regionali. Ci sarà ovviamente la Virtus Taranto, società satellite del Cus Jonico, che con coach Leale in panchina e tanti ragazzi che si allenano e giocano con la prima squadra Casa Euro Taranto, sta dominando il proprio girone.

Terruli poi passa in rassegna i vari campionati dove la Virtus con i suoi validi tecnici: Mario Cottignoli, Giuseppe Pacifico, Federico Santoro e Gino De Bellis sta ottenendo risultati lusinghieri: “Nell’under 17 Elite siamo arrivati ai playoff dove siamo usciti contro Foggia che poi ha vinto. Un campionato molto equilibrato anche nelle sue derivazioni, “Eccellenza” e “Provinciale”. La forma ora prevede che le prime classificate Francavilla, Mola e Aurora Brindisi andranno a fare la fase nazionale mentre le altre giocheranno contro le prime dell’Elite e noi ci scontreremo contro Matera, una delle favorite”.

“Nell’under 15 ‘Eccellenza’ siamo arrivati secondi a pari merito con l’Enel Brindisi ma siamo terzi per differenza canestri. Contro Bari abbiamo vinto 2-0 i playoff ed ora siamo in semifinale playoff con l’Enel. Non ci aspettavamo questo risultato visto che l’anno scorso con Filippo Lauria, poi andato a Roma, siamo arrivati quinti. Se arriviamo in finale possiamo accedere alle finali Interzona”.

“Nell’under 14 Elite siamo in testa a punteggio pieno, imbattuti, e se dovessimo tenere il primo posto andremo direttamente alle finali nazionali mentre le altre faranno gli spareggi. Per l’under 13 è stato studiato un format interessante con solo una gara tra le formazioni provinciali nella prima fase e poi la fase Gold con le migliori formazioni. Qui siamo stati e siamo ancora imbattuti nelle prime due fasi”.

Insomma un quadro idilliaco che Terruli non nasconde non essere stato previsto in queste proporzioni: “Questi risultati non siamo mai riusciti a raggiungerli lo scorso anno, miglioriamo sempre di più, di stagione in stagione. Siamo sempre tra le prime tre in tutti i tornei, se vediamo le altre squadre nessuno ha il nostro rendimento per continuità e omogeneità. Ovviamente continua a stretto contatto la collaborazione con la De Florio in altri campionati under, provinciali e regionali, per permettere a tutti i giocatori del nostro vivaio di potersi esprimere, di giocare, di divertirsi e di crescere così come i vari progetti legati alla pallacanestro femminile e al microbasket portati avanti da Roberta Stola”.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author