Cus Jonico, Enihe: "Questa settimana ci siamo allenati molto bene"

Ulteriori dieci giorni di sosta, forzata s’intende per la Pu.Ma. Trading Taranto che dopo aver saltato la trasferta di Venafro (si recupera il 2 marzo alle 19) comincia il girone di ritorno del girone D di Serie B affrontando domani, domenica 15 gennaio, l’Allianz Cestistica San Severo al PalaMazzola.

Il nuovo anno non è cominciato al meglio per il Cus Jonico che al rientro dalla pausa natalizia ha perso in casa contro Porto Sant’Elpidio dilapidando un buon vantaggio nel corso della partita e soprattutto “annullandosi” nell’ultimo quarto. Ancora una volta i limiti di maturità di un gruppo estremamente giovane sono emersi ma la convocazione di Matteo Fioravanti per il raduno della Nazionale under 20 è la conferma della bontà del progetto “giovane” della società del presidente Cosenza. Lo ha sottolineato lo stesso dirigente responsabile Roberto Conversano: “Noi preferiamo lavorare con i giovani e puntarci sopra. Abbiamo deciso di scommettere a lungo termine per dare un trampolino di lancio a giocatori che possono dimostrare il loro valore qui. Abbiamo deciso di puntare sui talenti pugliesi come Veccari, Di Salvatore e Caldarola e talenti nazionali come Fioravanti appunto ma anche Enihe e Sacchetti aggiungendo Procacci che è il capitano della squadra ma è classe ’94 e poi c’è la classe senza tempo di Roberto Chiacig. Per ora la nostra stagione, dopo aver visto i ragazzi sia dalle loro schede tecniche sia dal lavoro svolto in palestra ci potevano stare anche 6 punti in più in classifica, vuoi per demeriti nostri, vuoi anche per partite completamente sbagliate. Ma una squadra così giovane ci fa ben sperare per il futuro. Possiamo essere davvero un outsider del campionato perché non ci manca molto dalle altre squadre ma tutto dipende dalla nostra testa e non pensare alle altre squadre”.

Oltre Fioravanti, un simbolo di questa nidiata di ottimi prospetti è sicuramente l’ancor più giovane Emanuel Enihe che ha tastato il polso della squadra a tuttosportaranto.com: «Ci siamo allenati questa settimana con l’intenzione di migliorare i nostri fondamentali ed essere pronti ad ogni situazione che il campo richiederà, siamo pronti ad affrontare San Severo. Dobbiamo dimostrare con la gioia e l’entusiasmo che trasmette questo sport, la voglia di stare in campo, di giocare sempre con la squadra e per la squadra cercando di essere presenti sempre e cercando chi è più in ritmo, chi è più in palla per battere qualsiasi avversario. Il nostro pregio soprattutto in momenti simili è che siamo una squadra giovane ma sempre sul pezzo, anche se affrontiamo squadre più forti di noi».

E a guardare la classifica l’Allianz San Severo è di certo tra le protagoniste del girone. Per di più arrabbiata dopo aver cominciato il 2017 con due semafori rossi. Ancora una trasferta per i gialloneri che, dopo due sconfitte consecutive, sperano di togliere finalmente lo zero dalla casella vittoria 2017. Il girone di andata ha dimostrato che la Allianz è squadra vincente. Coach Piero Coen in settimana ha ricordato una volta in più che il roster giallonero deve rimanere compatto e concentrato sul lavoro, mentre il presidente Ciavarella si è detto certo che la delusione del pubblico si tramuterà in ulteriore grinta e sprone per tornare al successo.

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author