Cus Jonico Taranto, Cosenza: “Le finali under 19 saranno un grande evento”

“Una vittoria ci voleva proprio per cominciare al meglio questa settimana molto importante per il Cus Jonico”. Così il presidente Sergio Cosenza ha accolto il ritorno al successo di Casa Euro Basket, domenica scorsa, nella sfida vinta contro Isernia: “Era importante tornare a vincere e muovere la classifica – continua Cosenza – Nelle scorse partite abbiamo sempre perso giocando bene, partite punto a punto che si sono risolte all’ultimo quarto. Ora con un po’ più di morale andiamo a giocarci tutte le restanti 4 partite cercando di vincerle tutte e finire al meglio anche se purtroppo resta il rammarico di essere stati penalizzati da un’altra serie infinita di infortuni”.

Successo per Sirakov e compagni arrivato in quel PalaMazzola che da lunedì prossimo sarà il centro gravitazionale della pallacanestro giovanile pugliese. Il palazzetto di via Venezia ospiterà infatti le finali regionali under 19 da lunedì 23 a mercoledì 25 marzo con ingresso gratuito.

“Per noi è un appuntamento che abbiamo fortemente voluto portare qui a Taranto. Un grande sforzo per noi del Cus Jonico che abbiamo voluto continuare sulla falsa riga di quanto già fatto negli anni scorsi portando a Taranto, prima una Nazionale giovanile sullo splendido scenario della portaerei Cavour e poi la Nazionale “Sperimentale” e il ct azzurro Pianigiani lo scorso anno nell’amichevole contro la Francia che ha nuovamente riempito il PalaMazzola. La FIP Puglia ha accettato la nostra candidatura e ci ha premiato. Ora stiamo definendo gli ultimi dettagli per quello che sarà un happening importante del basket nostrano. L’under 19 rappresenta l’ultimo grado prima di passare “senior”. La maggior parte dei giocatori che vedremo giocare in questi tre giorni a Taranto sono già stabilmente impiegati nelle rispettive prime squadre così come succede da noi con il consolidato scambio tra Virtus Pallacanestro, che sarà tra le ‘magnifiche otto’ e Casa Euro Basket”.

Sarà in effetti un grande playoff concentrato in tre giorni. A sfidarsi le prime due classificate dei 4 gironi di qualificazione: Lions Bisceglie e Virtus Ruvo (A), Murgia Santeramo e Mola NB 2012 (B), NB Lecce e Calimera (C) per finire con la Virtus Taranto che ha dominato il girone D finendo davanti all’Aurora Brindisi. Il programma non ancora ufficiale, in attesa anche dei sorteggi, vedrà lunedì 23 marzo i quarti di finale, indicativamente alle ore 15, 17, 19 e alle 21, le semifinali martedì 24 marzo alle ore 17 e alle 19 e quindi la finalissima mercoledì 25 marzo alle ore 19.

Ci sarà dunque quella Virtus Pallacanestro Taranto che allenata proprio da coach Leale è annoverata tra le favorite. “Per noi è un vanto avere dei ragazzi come quelli della Virtus – conclude Sergio Cosenza – la loro integrazione con la prima squadra ci ha dato una grossa mano quest’anno. Fa parte del progetto che portiamo avanti insieme da quando abbiamo costituito questo sodalizio. Ovviamente faremo il tifo per loro, anzi è importante sottolineare che le partite saranno a ingresso gratuito quindi mi auguro che la città risponda riempendo il PalaMazzola nei tre giorni di gare”.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author