Cus Jonico Taranto, il primo under è Agbortabi

Si sblocca il mercato rossoblu sul fronte dei giovani, l’ala centro classe 2000 è l’ottavo tassello del roster: “Non potevo chiedere di più, Taranto è una grande opportunità”

“Un po’ di attesa dopo il mercato pirotecnico dei senior ma ora finalmente il CJ Basket Taranto è felice di annunciare il primo under del suo roster: Riccardo Agbortabi, ala-centro classe 2000 che lo scorso anno ha esordito in serie B con la canotta della Vega Mestre.

Riccardo Agbortabi, “Ricky” per gli amici, è nato il 19/10/2000 a San Donà di Piave (Provincia di Venezia). È un prodotto del settore giovanile della Pallacanestro Treviso. Le sue prime esperienze nel basket dei “grandi” le ha compiute a Ponzano in C Silver continuando a giocare nelle giovanili, nell’under 20 e in DNG con la maglia dell’Universo Treviso Basket. Quindi ancora un anno in C Silver con la Curiss Istrana e poi il grande salto in serie B con Mestre. Un solido 4 che può giocare da 5 dotato di un grande atletismo. Il CJ Basket ringrazia Riccardo Favaro e la Beside Management per la buona riuscita della trattativa.

Ricky, come è arrivata la chiamata del Cus Jonico? Che opportunità è per te?

Qualche settimana prima della chiamata di Taranto sono stato contattato da quello che è il mio attuale agente e ho creduto molto in questa nuova avventura. Penso sia stata la scelta giusta perchè in pochi giorni ho avuto modo di farmi notare in vari provini in giro per l’Italia e subito dopo è arrivato l’interessamento di Taranto, una società che quest’anno ha una squadra super. È una grande opportunità per confrontarmi con giocatori di livello e crescere sempre di più. Spero di dare un contributo consistente al mio nuovo team e ringrazio ancora il coach e tutto lo staff per la fiducia che mi danno.

Che tipo di giocatore sei?

Ho iniziato a giocare tardi ma grazie alla passione e alla dedizione (e spero anche ad un po’ di talento) ho recuperato il tempo perso. Le mie dotei principali, attualmente, sono l’atletismo e la difesa. Sono stato utilizzato principalmente sotto canestro ma sto lavorando duro per migliorare anche nel resto del campo.

Hai già avuto modo di parlare con il coach?

Sì, gli ho manifestato il mio desiderio di iniziare. Sono un patito della preparazione fisica e mi piace passare ore sul campo di gioco. Il lockdown ha amplificato la mia voglia di allenarmi. Il coach mi ha spiegato per quale motivo mi abbiano preso e sono molto contento della loro decisione.

Che ti sembra della squadra allestita, dei compagni con cui giocherai?

La squadra è una bomba. Penso sia uno dei roster più competitivi di tutta la serie B. Senior di esperienza e di alto livello da cui posso imparare tanto. Non potevo chiedere di più”.

Fonte: ufficio stampa Cus Jonico Basket Taranto

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.