D reg Puglia: Pallacanestro Lecce- Mens Sana Mesagne 73-98

PALLACANESTRO LECCE – MENS SANA CIAURRI MESAGNE = 73 – 98

PALLACANESTRO LECCE: Salamina 27, Chirizzi 10, Cataldo 2, Stasi 6, Simo 8, Zezza 5, Massari 2, Salati 4, Guido 2, Spada 7. Allenatore: E. Fiorentino.
MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Cavallo 4, Dipietrangelo 14, Deleonardis 6, Gualano 21, Errico 1, Ruggiero 23, Passante 12, Lescot 14, Giorgio 3, Falcone. Allenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 13-27 24-15 15-35 21-21
Arbitri: D’Elia di Lecce e Pascali di Calimera.

Seconda vittoria per la Mens Sana Ciaurri Mesagne che espugna con pieno merito il Palaventura di Lecce. Coach Capodieci festeggia la prima vittoria della sua carriera nel capoluogo salentino con una partita autoritaria condotta dall’inizio alla fine. I padroni di casa si presentano con il nuovo tesserato Stasi, mentre devono rinunciare a Rollo per infortunio. Il Mesagne decide di schierare un quintetto leggero con Deleonardis, Lescot, Dipietrangelo, Passante e Ruggiero, invece coach Fiorentino manda in campo Salamina, Cataldo, Massari, Spada e lo straniero Simo. Parte subito concentrata la formazione ospite che prova il primo allungo, Lescot e Ruggiero mettono subito il turbo con ottime percentuali da tre punti, Il Lecce cerca di rimanere attaccato alla partita con Salamina e il giovane Zezza, mentre Cataldo mette a referto gli unici due punti dell’incontro. Cavallo sostituisce Deleonardis alla seconda penalità e un sempre più sospendente Gualano prende il posto di Lescot. Il primo quarto si chiude con gli ospiti in vantaggio 13-27 con 11 punti di Ruggiero e 9 di Lescot. Nel secondo quarto i mensanini pensano di avere svolto il compitino e si rilassano permettendo un ritorno ai padroni di casa, bravi a sfruttare gli errori degli ospiti. Le triple di Salamina, Chirizzi e Spada riportano il Lecce sotto la doppia cifra e colpiscono ripetutamente la blanda difesa ospite. Anche in attacco le percentuali della Mens Sana calano vistosamente, il parziale se lo aggiudicano i leccesi e al riposo lungo il tabellone segna 37-42. Al rientro in campo torna un Mesagne rigenerato, la difesa diventa un bunker invalicabile e in attacco Ruggiero, Dipietrangelo e Passante non sbagliano nulla scrivendo a referto 24 punti in tre. Nel Lecce si vede solo Salamina che sfrutta i tanti falli subiti trasformandoli dalla lunetta. Ruggiero conclude la sua eccezionale prestazione in doppia doppia con 23 punti (1/3 da due, 6/8 da tre, 3/4 nei liberi e ben 14 rimbalzi con 31 di valutazione). Capodieci continua a ruotare tutti i disponibili che realizzano con percentuali altissime per questa categoria e il terzo quarto si chiude sul 52-77. L’ultimo tempo non provoca altri sussulti con i mensanini che sfiorano il trentelloo di scarto e portano a casa la seconda vittoria stagionale. Adesso la Mens Sana Ciaurri Mesagne è attesa ad una striscia di partite molto impegnative con il prossimo turno che la vedrà di scena in casa contro il San Pietro dell’ex coach Scoditti, prima della doppia trasferta con le due monopolitane per passare poi al Taranto tra le mura amiche. Intanto una buona notizia giunge dall’infermeria, il capitano Spagnolo è pronto per ritornare in pista.

Foto Gianluigi Ruggiero

RUGGIERO GIGI WEB.jpg (116 Kb)
Download , Elimina
Messaggi – Contatti – Calendario – Opzioni – PEC webmail – Logout
Copyright © 2014 – Aruba S.p.A. – tutti i diritti riservati

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author