Damiano Pilot nuovo head coach dell'Eurobasket

Damiano Pilot è il nuovo capo allenatore dell’Eurobasket Roma. La società ha optato per la soluzione interna come nuova guida tecnica della prima squadra.

Prodotto di casa Eurobasket, dopo aver rivestito il ruolo di allenatore delle giovanili e di assistente della prima squadra sia durante la stagione della promozione dalla Serie B, sia nelle annate di Serie A2, il coach nativo di Casal Palocco guiderà l’Eurobasket subentrando a Massimo Maffezzoli.

Un cerchio che si chiude per coach Pilot: “Sono carico ed entusiasta per questo nuovo compito. È la chiusura di un cerchio iniziato tanti anni fa da allenatore degli Esordienti in Via dell’Arcadia. L’opportunità arriva con modalità inaspettate, ma voglio sfruttare questa occasione per chiudere la nostra stagione nel migliore dei modi, facendo tesoro di quanto ho potuto apprendere da chi mi ha preceduto alla guida della squadra. Sono sicuro che lo staff tecnico sarà coeso e mi supporterà nel centrare l’obiettivo, potendo avvalermi – inoltre – della grande esperienza di Davide Bonora. Ovviamente, tutti i miei ringraziamenti vanno ad Armando, a Cristiano e alla società per la fiducia che hanno riposto in me”.

“Purtroppo, si era creata una situazione per la quale siamo stati forzati a fare delle scelte – il commento del presidente Armando Buonamici -; non abbiamo avuto dubbi nel promuovere come capo allenatore Damiano, che è ormai un membro della nostra famiglia da tanti anni. Sono contento per l’opportunità che ha di dimostrare ulteriormente il proprio valore come allenatore e sono certo che riuscirà a guidarci al meglio in questo decisivo finale di stagione. Infine, voglio ringraziare Davide Bonora che, una volta di più, si è messo a disposizione della società a 360 gradi per supportare il nostro staff tecnico mediante la sua preziosa esperienza.”

Ufficio Stampa Eurobasket Roma

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.