Darussafaka conquista i playoff battendo la Stella Rossa. Ok Cska e Real

30° Giornata

Nell’ultima giornata della regular season di Eurolega, Cska e Madrid vincono tra le mura amiche contro Olympiacos ed Efes. Il Darussafaka strappa il pass per i playoff battendo lo Crevna Zvezda.

CSKA MOSCA – OLYMPIACOS 90-86

Il Cska chiude con una vittoria  contro i greci dell’Olympiacos la sua stagione regolare di Eurolega, qualificandosi come seconda per i playoff dove affronterà il Baskonia. I padroni di casa allungano subito nel primo quarto sul 17-8 dopo la bomba di Teodosic, chiudendo sul +10 con Vorontsevich. Nel secondo periodo i russi scappano sul 33-19 con Higgins. La squadra ospite riesce a dare un cenno di reazione sul meno otto con la tripla di Papanikolaou. Si va negli spogliatoi sul 47-37 per il Cska. Nella terza frazione i greci riescono ad acorciare sul meno tre grazie  al veterano Spanoulis, che punisce dai 6.75, riaprendo la gara. I moscoviti però ritornano a giocare con la giusta energia e chiudono al 30′ avanti di otto lunghezze con Kurbanov che fa 2/2 a cronometro fermo. Nell’ultimo periodo i biancorossi riescono nuovamente a farsi sotto arrivando prima sul meno due, impattando sul 81-81 con Papapetrou. La squadra russa però riesce a rimanere avanti e conquista altri punti in classifica. Il finale è 90-86 con una grande prova del duo De Colo- Teodosic autori entrambi di 23 punti. Nell’Olympiacos grande prova di Papanikolaou e Spanoulis che chiudono con 16.

Parziali (25-15,47-37,71-63)

 

DARUSSAFAKA – CREVNA ZVEZDA 78-62

Nella gara più intrigante di serata sono i turchi del Darussafaka a centrare i playoff, in cui sfideranno la corazzata Real battendo nello scontro decisivo la Stella Rossa, che esce a testa altissima da questa competizione. Il Darussafaka parte molto forte e piazza pronti via un parziale di 10-0 molto pesante. I padroni di casa gestiscono senza grossi patemi la doppia cifra di vantaggio, chiudendo avnati di undici il primo quarto dopo la tripla di Moerman. Nella seconda frazione gli uomini di Blatt provano la fuga sul 34-18 grazie al  canestro da due di Zizic, ma gli ospiti provano a rientrare in partita sul meno otto con i liberi di Dangubic. Il primo tempo si chiude sul 43-32 per i turchi. Nella ripresa il Darussafaka sembra essere in totale controllo della gara, ma sul finire del terzo quarto i serbi riducono lo svantaggio ad un possesso di diztanza con Kuzmic. Nell’ultimo quarto la squadra turca non fa scherzi e riallunga in modo importante sul +10. Nel finale il Darussafaka dilaga e chiude sul +16. Il finale è 78-62 per il Darussafaka con una grande prova di Wanamaker chec chiude con 22 punti.

Parziali (25-14,43-32,55-49)

REAL MADRID – ANADOLOU EFES PILSEN 97-80

Nell’ultima partita di serata il Madrid batte l’Efes con un illegale Caroll da 29 punti (7/8 da tre) confermando il primo posto. La prima frazione è molto equilibrata in cui le due squadre si rispondono colpo su colpo. I primi 10′ di gioco si chiudono sul + 5 Efes con Paul. Nel secondo quarto i turchi allungano sul 18-26 con la bomba di Thomas, ma gli spagnoli riescono a trovare il vantaggio con la tripla di Nocioni sul 31-29. Si va all’intervallo lungo sul 37-36 per il Real. Nel terzo quarto l’equilibrio rimane il protagonista della partita, in cui i baschi riescono rimanere quasi sempre avanti senza però farlo in modo importante. Nell’ultimo periodo l’Efes rimette il muso avanti con Brown. Il Real però non ci sta e firma il nuovo sorpasso, archiviando la pratica sul +15 con Thompinks che punisce dalla lunga distanza. Il finale è 97-80.

Parziali (16-21,37-36,62-60)

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Lubrano Nato il 22-08-1996 a Legnano (Mi), ho conseguito il diploma di liceo linguistico, frequento il primo anno di Linguaggi Dei Media (Università Cattolica Milano), ho giocato a basket per 8 anni, collaboro con la web radio milanese RadioBlaBla dove conduco una trasmissione dedicata al basket.