Davide batte Golia, il derby marchigiano va a Porto S. Elpidio che batte a sorpresa Montegranaro

MONTEGRANARO –  Si tinge di bianco e azzurro il derby del fermano. A Montegranaro una strepitosa Malloni supera 82-71 la capolista Poderosa che ora vanta soltanto due lunghezze di vantaggio su Bisceglie. Il pronostico chiuso non condiziona i ragazzi di coach Domizioli che anzi giocano con una scioltezza raramente vista negli ultimi quaranta giorni. E’ stata senza ombra di dubbio la domenica di Antonio Brighi: il talentuoso play-guardia biancoazzurro con i suoi 37 punti a referto ed un memorabile 7/7 da tre punti ha trascinato i suoi compagni ad un successo che avvicina in maniera quasi decisiva la Malloni al sogno playoff.
E’ stato anche il derby dei grandi assenti con Dip-Di Viccaro sponda Poderosa e Lovatti-Torresi per la Malloni, nonostante ciò ne esce una gara vibrante con P.S.Elpidio che parte meglio sfruttando la vena di Brighi. Al primo mini intervallo biancoazzurri avanti di 11 (12-23), Montegranaro si aggrappa a Rivali in una giornata dove le assenze hanno pesato e non poco. I secondi dieci minuti dicono che la Malloni crede nell’impresa, è ancora Brighi a colpire dall’arco mentre Cacace e Romani danno consistenza nel pitturato. All’intervallo lungo PSE avanti di 8 (31-39) con l’impressione che il vantaggio potesse essere maggiore vista la mole di gioco prodotta da Romani e compagni. Ed è da spettacolo il terzo periodo della Malloni che con un mega parziale di 12-0 fa sprofondare Montegranaro a -18 (33-51); sembra finita per i padroni di casa che però hanno un sussulto fatto di tanto agonismo: contro-break di 17-2 e gara riaperta in un amen. La Malloni però è brava a non disunirsi e con Cernivani  junior ed il solito Brighi chiude il parziale avanti di 6 (55-61) prima di spaccare definitivamente il match negli ultimi dieci minuti quando è ancora l’indemoniato Brighi ad affievolire definitivamente le speranze di una Poderosa che non va oltre al 71-82 finale. Esplode la gioia in casa biancoazzurri con gli oltre duecento tifosi elpidiensi che possono cosi festeggiare la vittoria nel derby che mancava dalla stagione 2013-2014. Un successo figlio della tanta intensità difensiva e della bravura di coach Domizioli nell’imbrigliare la più quotata Poderosa. Malloni che sale quindi in classifica a quota 28 in coabitazione con Senigallia, Rimini dista ora quattro lunghezze e per i biancoazzurri, a 120’ dalla fine, il traguardo storico dei playoff è davvero vicino.

XL Extralight Montegranaro – Malloni Basket P.S. Elpidio 71-82

Parziali: 12-23, 31-39, 55-61
Arbitri: Giansante e Bandinelli

XL Extralight Montegranaro: Eugenio Rivali 28 (6/10, 2/4), Ousmane Gueye 10 (2/3, 2/5), Manuel Diomede 10 (2/3, 1/2), Francesco Bedetti 9 (2/2, 0/2), Alessandro Paesano 6 (3/6, 0/0), Giorgio Broglia 4 (2/5, 0/3), Nelson Rizzitiello 4 (0/1, 1/4), Raffaele Marzullo 0 (0/0, 0/0), Riccardo Callara 0 (0/0, 0/1), Francesco Ciarpella 0 (0/0, 0/0). All.re Ceccarelli

Malloni Basket P.S. Elpidio: Antonio Brighi 37 (5/9, 7/7), Alberto Cacace 9 (3/8, 0/0), Mirko Romani 9 (3/4, 1/3), Stefano Cernivani 8 (1/3, 1/6), Simone Fiorito 6 (0/1, 2/4), Matteo Cernivani 6 (2/3, 0/0), Fabrizio Piccone 5 (1/3, 0/3), Adem Catakovic 2 (1/3, 0/0), Niccolò Balilli 0 (0/0, 0/0), Matteo Trovato 0 (0/0, 0/0). All.re Domizioli

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author