Defensor Viterbo - Mcs Ariano Irpino, pregara

DEFENSOR vs ARIANO IRPINO: BIG BMATCH AL PALAMALE’

Grande attesa a Viterbo per la partita che si terrà Sabato 22 Novembre alle 18.30 e che vedrà scontrarsi le feroci Ants con una delle formazioni indirizzate ai piani alti della classifica: Ariano Irpino.

Nonostante il team campano sia stato formato per ottenere ottimi risultati durante il campionato, ha avuto un inizio difficile, dovendo fare i conti con pesanti assenze. 

Non appena recuperate le giocatrici infortunate, la squadra ha cominciato a collezionare buoni risultati che le sono valsi il secondo posto in classifica a quota 10 punti.

Dal canto loro, anche le Ants hanno avuto un inizio difficile e per molti match di seguito hanno dovuto fare i conti anche con un certo quantitativo di infortuni ed imprevisti. Nonostante questo, hanno saputo dimostrare una voglia di combattere e una grinta esemplari specialmente tra le mura casalinghe, guadagnandosi 4 punti  al supplementare contro squadre temibilissime quali Meccanica Nova Bologna e Belize SRB. L’over time in entrambi i casi è stato dimostrazione di dedizione ed attaccamento al risultato da parte delle viterbesi che non si sono fermate neanche di fronte a squadre così imponenti.

La sfida che si disputerà Sabato risulta dunque molto ardua sulla carta, ma ancora tutta da decidere.

Yordanova e& co dovranno affrontare nomi del calibro di Micovic, Chessa, Narviciute e Maggi; ma non sembrano per nulla scoraggiate. Le Ants hanno infatti lavorato duramente durante la settimana migliorando la propria forma fisica e mentale.

Non resta dunque che aspettare il fischio d’inizio.

Ufficio stampa Defensor


Mcs, gimme five! A Viterbo per il pokerissimo

C’è l’ostica Viterbo e l’insidioso Palamalè tra la Mcs Ariano e la quinta vittoria consecutiva. Appuntamento per le 18.30 di sabato per l’ultimo impegno del girone di andata. Ariano prova a consolidare il suo secondo posto in ottica poule promozione allungando la distanza sulla quinta piazza. L’obiettivo passa attraverso il prosieguo di quanto fatto vedere nel match contro Santa Marinella. 

PAROLA DI COACH – “Le ragazze sono state abili nel rimanere mentalmente ancorate al match, passando da una difesa all’altra, ma conservando, allo stesso tempo, l’inerzia nei momenti decisivi”. Così coach Ferazzoli manda in archivio il prezioso, quanto convincente, successo su Santa Marinella. “Commettiamo ancora degli errori. A volte non eseguiamo quello che proviamo in allenamento. E’ un aspetto che banalmente fa parte del gioco, ma stiamo allungando i tempi di positività ed i risultati ne sono la diretta conseguenza”. Il coach parla anche di singole: “Ognuno sta dando il suo contributo. Ogni gara ci presenta protagoniste nuove. Vargiu è stata importante nei match precedenti, Mancinelli  è stata determinante nell’ultima. Maggi ha avuto un buon rientro dall’infortunio ed ha fornito il suo contributo su entrambi i lati del campo. Micovic non è ancora al top ma a tratti, sempre più lunghi, fa vedere la Micovic che tutti conosciamo”. Qualcuno è in difficoltà: “Penso che Chesta sia sotto tono, ma in ogni partita ci dà quel paio di triple che hanno sempre la loro grande importanza specifica in quel momento. Difetta ancora di continuità. Santabarbara vive un momento di adattamento. Sta assestandosi dopo i cambiamenti iniziali. Complessivamente non posso che essere soddisfatta, ma attenti ai cali di concentrazione. Viterbo è una squadra tignosa che gioca insieme da tanti anni, sono un gruppo ben amalgamato, guidato dalla bulgara Yordanova e che gioca quasi a memoria. Hanno un eccellente allenatore come Scaramuccia abile a far giocare bene ogni squadra che ha avuto a disposizione”.

L’AVVERSARIA – Coach Scaramuccia da anni alleva un gruppo agguerrito di giovani con cui ha saputo stringere i denti in tempi di ristrettezze economiche. Ed è proprio la chimica e la crescita delle giovani locali con le aggiunte estive ad aver dato alle laziali maggiori certezze: tre successi ed un avvio tutt’altro che da Cenerentola. Sono arrivate le vittorie negli scontri diretti contro Salerno e Roma (al supplementare) e lo scalpo a sorpresa di Bologna. Mancabelli (da Udine) in cabina di regia ed il terzetto dei prodotti locali, Spirito, Bernardini e Romagnoli, gravitano sul perimetro. La stella è l’ala centro bulgara Roksana Yordanova, top scorer con 15,7 punti di media, ma soprattutto insidiosa da oltre l’arco (45,5% nel tiro da tre). Ormai una veterana della A2 italiana è  ritornata quest’anno a Viterbo dopo l’esperienza di tre anni fa. Il totem sotto le plance è la 24-enne, ex ragusana, Ludovica Chimenz, lo scorso anno a Palermo in serie A3.

ARBITRI –  Bernassola di Palestrina (RM), Lupelli di Aprilia (LT)

IL PROGRAMMA DELLA 9^ GIORNATA (SERIE A2 – GIRONE C): Castel S.Pietro – Civitanova M. (22/11 ore 21); Viterbo – Ariano Irpino (22/11 ore 18.30); Salerno – Roma (22/11 ore 19.30); Bologna – Castellammare (23/11 ore 18). Riposa: Valentino Santa Marinella.

CLASSIFICA: Classifica: Magika Castel San Pietro 12; Valentino Santa Marinella, Meccanica Nova Bologna, Mcs Ariano Irpino 10; Infa Civitanova Marche, Defensor Viterbo 6; Srb Roma, Trust Risk Castellammare 4; Carpedil Salerno 2.

Fonte: www.basketariano.it

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author