Della Valle e Silins protagonisti del secondo appuntamento di “Scuola di Tifo”

Si è svolto questa mattina sul campo della palestra di Rivalta il secondo incontro del progetto “Scuola di Tifo” per la stagione 2015/2016, portato avanti dal suo ideatore, Emanuele Maccaferri con la collaborazione della Pallacanestro Reggiana. Per l’occasione il club biancorosso ha messo a disposizione gli atleti Amedeo Della Valle ed Ojars Silins. Gli atleti sono stati accolti dagli oltre 70 studenti che, per celebrare l’incontro, hanno cantato in coro “Totalmente dipendente”.

 

Dopo una breve introduzione di Maccaferri che ha spiegato le finalità del progetto, cioè istruire i giovani ad un tifo positivo che dà carica ed energia alla propria squadra, prendendo coscienza che gli avversari in campo non sono “nemici”, è stata la volta di Amedeo ed OJ che hanno raccontato gli inizi della loro carriera. In particolare Amedeo si è soffermato sulla propria esperienza in America, dove il basket è vissuto come un vero e proprio spettacolo anche al di fuori del parquet ed il pubblico tende a tifare in modo molto corretto per i propri beniamini.

OJ poi ha raccontato i propri inizi, fino all’arrivo a Reggio Emilia sei anni fa, sottolineando l’emozione provata la prima volta al PalaBigi ed il forte impatto che ha sui giocatori il calore del proprio pubblico, capace di dare la carica giusta anche nelle difficoltà. Gli studenti presenti sono stati quindi suddivisi in gruppi e a turno hanno giocato con gli atleti della Grissin Bon e tifato a bordo campo per i propri compagni.

 

Al termine della “lezione” i giocatori ed Emanuele si sono intrattenuti a chiacchierare con gli studenti. A concludere l’incontro non è mancata la consueta seduta di autografi e foto ricordo e la consegna di un cartellone fatto dagli stessi bambini per festeggiare la mattinata trascorsa con Amedeo ed OJ.

 

(in allegato alcune immagini di questa mattina)

 

 

Gaia Spallanzani

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author