Delser Libertas Basket School - Defensor Viterbo 68-61

Continua la striscia di vittorie consecutive della Libertas Basket School che questa sera ha superato anche la Defensor Viterbo nel turno infrasettimanale valido per la decima giornata del campionato di serie A2. Le laziali si sono arrese nell’ultima frazione 68-61, davanti alla Delser trascinata da una Elisa Mancabelli in gran lustro, capace di andare a referto con 28 punti. Come sabato scorso contro San Martino di Lupari, anche oggi Udine non è riuscita ad imporre un ritmo di gioco alle avversarie e a costruire un vantaggio sicuro e duraturo. Gli sprazzi positivi di inizio gara sono andati spegnendosi nei quarti successivi; Viterbo ne ha approfittato, trovando più volte il vantaggio e mettendo in campo una grinta invidiabile. La Libertas, però, alla fine è venuta fuori come gruppo solido e compatto e ha centrato il successo.

DELSER UDINE 68 – DEFENSOR VITERBO 61

(23-20; 30-37; 51-55)

Udine inizia forte con due canestri di fila di Ofomata, poi però è Viterbo a prendere in mano le redini del gioco e a ribaltare la situazione con la tripla di Puggioni (4-7). Nonostante una mini fuga firmata dalla coppia Mancabelli-Vicenzotti (15-9), le giocatrici di coach Scaramuccia rosicchiano un punto dopo l’altro e impattano a quota 20. Il primo parziale viene chiuso da Mancabelli, a segno con la prima delle sue tre triple della gara (23-20).
Nel secondo quarto Udine sembra rinvigorita: le friulane si portano subito sul +6 (28-22) ma poi, fino alla fine della frazione, non riescono a segnare, concedendo la possibilità alle gialloblu di recuperare e di mettere in piedi un contro sorpasso con i fiocchi che vale il +7 a metà gara.
Dopo la pausa lunga, la partita comincia ad essere quanto più equilibrata. Ofomata e Da Pozzo da una parte, Flauret e Ciavarella dall’altra incrementano i rispettivi bottini, ma Udine comunque fatica a trovare quella continuità giusta che fa la differenza. In pochi minuti è Viterbo a dettare il ritmo e a raggiungere il massimo vantaggio a 40” dalla sirena (47-55). Le udinesi si risvegliano prima con i tiri liberi di Ciotola e poi con il canestro quasi allo scadere del capitano (51-55).
Ancora una volta, l’ultimo quarto è quello decisivo; la Defensor cerca di amministrare il proprio vantaggio con i canestri della giovane Ciavarella, ma Mancabelli, da ex dell’incontro, si accende improvvisamente, mandando a referto 7 punti in pochi minuti. È però la tripla del 61-59, sempre firmata dalla numero 10 udinese, a cambiare davvero le sorti del match: negli ultimi scorci di gara Udine prende il largo fino al 68-61 finale.

UDINE: Bianco 2, Ciotola 3, Beltrame, Petronio n.e., Mancabelli 28, Sturma, Vicenzotti 12, Zanelli n.e., Pontoni 2, Da Pozzo 7, Rainis, Ofomata 14. Coach Medeot.
VITERBO: Puggioni 3, Maroglio n.e., Boccalato, Raiola, Riccobono 9, Ciavarella 16, Romagnoli 5, Cutrupi 6, Flauret 16, Stoichkova 6, Ndiaye n.e. Coach Scaramuccia.
Arbitri dell’incontro: Stefano Gallo di Monselice (PD) e Matteo Semenzato di Mirano (VE).
Prossima partita: sabato 17 dicembre, ore 20.30 PalaBenedetti, Delser Udine – Sistema Rosa Pordenone.

Michela Trotta

Addetta Stampa e Responsabile Comunicazione 
Libertas Sporting Basket School ASD
Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author