Il derby di Basket City: Virtus contro Fortitudo, una sfida fatta di tradizione e grandi protagonisti

Vietato prendere impegni per il 6 gennaio: in programma, il derby di Bologna tra la Virtus e la Fortitudo. Storie importanti ed emozioni indimenticabili alle spalle per entrambe le società; la Virtus, fondata nel 1929 vanta 15 scudetti, 8 Coppe Italia, 1 Supercoppa italiana e 2 Eurolega; dall’altra parte, troviamo la Fortitudo Bologna con 2 scudetti e una Coppa Italia. Hanno vestito le maglie di queste due squadre alcuni tra i giocatori più forti del mondo come Manu Ginobili (Virtus, 2000-2002) e Carlton Myers (Fortitudo, 1995-2001). Non possiamo non citare Marco Bellinelli, guardia degli Hornets che ha vestito entrambe le maglie e che ha giocato un numero infinito di derby bolognesi, prima di volare al di là dell’oceano. Dalla metà degli anni 90’ fino ai primi anni del nuovo millennio, Virtus e Fortitudo si sono incontrate spesso alle fasi finali delle competizioni italiane ed europee. Nella stagione 1996/1997, ci fu l’incrocio in semifinale scudetto con la vittoria dei bianconeri (3-0 nella serie). Le partite più belle, le abbiamo poi viste nell’ambito dell’Eurolega già un anno dopo con il quarto di finale vinto 2-0 dalla Virtus, che poi vinse il torneo battendo in finale l’AEK Atene. Qualche piccolo incontro nei tornei è avvenuto anche in Coppa Italia, ad esempio nella semifinale del 1998 vinta dalla Fortitudo 73-64, battendo poi Treviso in finale. Nel 1999 ci fu un’altra semifinale giocata dalle due squadre, questa volta in Eurolega; in quell’occasione, a trionfare fu nuovamente la Virtus Bologna vincendo 62-57. Tra gli ultimi incroci importanti, possiamo ricordare l’incontro nella fase finale di Eurolega nel 2001 dove vinsero di nuovo i bianconeri per 3-0 nella serie; e qualche mese dopo, ci fu lo stesso risultato nella finale scudetto (vittoria netta 3-0 della Virtus contro i cugini).

Parlando del campionato di Serie A2 in corso, i padroni di casa partiranno favoriti; la Virtus conduce la classifica con 22 punti, venendo da un trend positivo di 8 vittorie consecutive; i bianconeri non perdono una partita dal 30 ottobre (86-75 nella trasferta di Ferrara). Viaggia ad un ritmo decisamente più basso la Fortitudo, al settimo posto in classifica con 8 vittorie e 6 sconfitte; reduci dalla sconfitta interna contro Udine, in trasferta hanno vinto solo due volte (a Ferrara e Jesi) e hanno conquistato solamente 4 punti nelle ultime 5 partite ufficiali. Il coach della Fortitudo, Matteo Boniciolli, si ritiene comunque soddisfatto delle ultime prestazioni della propria squadra; l’allenatore ha evidenziato le buone reazioni che i giocatori hanno avuto durante le gare contro Udine, Piacenza e Imola, rialzando la testa nonostante lo svantaggio, dimostrando di essere in una buona condizione fisica e mentale.

Dunque, dopo quasi otto anni, torna il derby tra Virtus e Fortitudo; l’ultimo venne giocato il 29 marzo 2009 in Serie A e il risultato finale fu 75-74 in favore dei bianconeri, ma oggi c’è una realtà totalmente diversa, a partire dalla categoria. Già da qualche settimana, a Bologna si respira aria di big-match, ed entrambe le tifoserie, ovviamente rivali da sempre, stanno preparando striscioni e coreografie per quello che viene ritenuto uno dei derby più importanti della pallacanestro italiana.

Commenta
(Visited 613 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Neve Sono nato a Isernia il 19-08-1996, mi sono diplomato all'istituto tecnico per geometri e sto continuando gli studi per l'abilitazione di geometra. Ho giocato a basket per circa 10 anni e seguo molto la pallacanestro italiana ed europea.