Derby campano al Palamangano, Domenica arriva il Bcc Agropoli

Tempo di derby per la Givova Scafati. Domenica, alle ore 18:00, per la ventitreesima giornata del campionato di serie A2, sarà di scena al PalaMangano la sfida contro il Bcc Agropoli, quarto in classifica. Neanche il tempo di tirare il fiato, dopo la vittoria di Latina nel turno infrasettimanale di mercoledì sera, che bisogna nuovamente scendere in campo, contro la squadra rivelazione del girone ovest.

Ripescata in serie A2 a fine luglio dello scorso anno, la società cilentana è riuscita in tempi strettissimi ad allestire una rosa molto competitiva per il secondo campionato nazionale. E’ partita con l’obiettivo di conquistare una tranquilla salvezza nella categoria ed oggi le mancano appena una manciata di punti per raggiungerlo e poi pensare ad ottenere la qualificazione ai play-off, passando per la migliore posizione di classifica possibile. All’andata, con una prova impeccabile, i costieri riuscirono ad imporsi 100- 88, infliggendo una pesante sconfitta ai gialloblù, che, rispetto a quella dello scorso novembre, è oggi una squadra più completa, quadrata e matura, meritatamente al vertice del raggruppamento.

Il derby non è però una gara come le altre, perché l’aspetto motivazionale e caratteriale può giocare un ruolo determinante, al di là degli aspetti strettamente tecnici, che vedono partire favorita la formazione di casa. L’emergente coach Antonio Paternoster, così come all’andata, vorrà provare a mettere lo sgambetto alla prima della classe. Difficilmente potrà contare sull’infortunato Stefano Spizzichini (fratello dello scafatese Gabriele), ormai fermo da circa un mese, ma in compenso disporrà di un quintetto base da fare invidia a chiunque, nel quale spiccano i nomi del canadese Trasolini (miglior realizzatore, con 21,7 punti di media a gara, il 63% di realizzazione da due punti ed il 42% da tre, oltre a 9,2 rimbalzi di media), dello statunitense Roderick (19 punti e ben 5,5 assist di media a gara) e del brasiliano Tavernari, ex della contesa (in casacca gialloblù nella stagione 2012/2013), che, se in giornata, è un cecchino infallibile, dotato di una mano bollente dalla lunga distanza. Il playmaker titolare è l’esperto Santolamazza, che in questo periodo non sta attraversando un buon periodo di forma fisica. Completa il novero dei primi cinque, l’ala grande Carenza, cresciuto moltissimo dall’inizio della stagione ad oggi e bravo a non far sentire, nelle ultime giornate, la mancanza di Spizzichini. Il playmaker di scorta è il giovane (classe ’97) Bolpin, mentre il primo ricambio degli esterni è la guardia Di Prampero, altro giovane di belle speranze, così come le ali piccole Manfrè e Guaccio. I lunghi di scorta sono invece il centro De Paoli e la giovane ala grande Bovo (classe ’97).

Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi: «Le vittorie ci aiutano senza dubbio a migliorare tutte quelle piccole cose che in precedenza andavano male e ci danno maggiore consapevolezza nei nostri mezzi e nel nostro valore. Arriva in un buon momento per noi questo derby campano, sentito moltissimo da entrambe le tifoserie. Vogliamo vincere per riscattare la sconfitta patita nella sfida di andata, consapevoli di affrontare non più una sorpresa del campionato, ma una reale protagonista di questo girone. E’ una squadra, quella agropolese, che ha avuto il merito di trovare subito una buona chimica, con due extracomunitari ed un comunitario di grande affidabilità e con italiani di sostanza, come Santolamazza, Carenza, Di Prampero e Spizzichini, che contribuiscono in maniera fattiva, mettendo dentro anche canestri importanti, alle vittorie della propria squadra. Noi dovremo essere bravi a gestire il ritmo partita e a difendere bene non solo sui loro principali terminali offensivi, ma sull’intera squadra di Agropoli, il cui reale potenziale non può essere riduttivamente limitato ai nomi di Roderick, Trasolini e Tavernari. Solo se lo faremo, potremo aggiudicarci i due punti in palio, preziosi per la nostra classifica, e allo stesso tempo regalare ai nostri tifosi e alla società quella vittoria nel derby, che da noi al sud ha sempre un sapore particolare».

Dichiarazione del playmaker Josh Mayo: «Stiamo attraversando un ottimo momento di forma e le vittorie ne sono la dimostrazione. Ma non siamo appagati, sappiamo che il nostro obiettivo è arrivare lontano e non intendiamo fermarci, ma continuare a dare soddisfazioni alla società e ai nostri tifosi. Vogliamo vincere anche la sfida contro Agropoli, che all’andata ci inflisse una dura sconfitta, vogliamo riscattarla e proseguire nel nostro cammino. Ma sappiamo che non sarà semplice imporsi contro una squadra forte, che ha un organico competitivo, con atleti di prim’ordine, che stanno facendo molto bene e che meritano grande rispetto. Dovremo difendere forte e limitare il loro potenziale offensivo, solo così potremo festeggiare la sesta vittoria consecutiva».

Arbitreranno l’incontro i sig.ri Brindisi Federico di Torino, Caruso Daniele di Pavia e Triffiletti Corrado di Messina.

La partita sarà trasmessa, oltre che in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio “LNP TV Pass”), anche in diretta radiofonica sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati) e in streaming sul sito internet www.radiosantanna.it. Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21:00) e, in replica, mercoledì (ore 15:25).

Infine, come già accaduto nel corso delle precedenti sfide interne contro la Bermè Reggio Calabria, la Paffoni Omegna e la Novipiù Casale Monferrato, per premiare la fiducia dei propri sostenitori e la fedeltà degli abbonati, al termine del derby di domenica contro il Bcc Agropoli, coloro che avranno preventivamente esibito il titolo di ingresso al PalaMangano (biglietto o tessera) presso il gazebo allestito da Givova, potranno partecipare all’estrazione del quarto di sette ticket messi a disposizione dalla società, per assistere al concerto di Vasco Rossi, a Roma (Stadio Olimpico), il prossimo 26 giugno.

 

 

Antonio Pollioso

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author