Il derby dell'Agro va a Sarno, sconfitta esterna per Angri

Pallacanestro Sarno-Primelab Angri Pallacanestro90-81 (14-21; 30-16; 20-19; 29-25)

Nulla da fare per la Primelab Angri Pallacanestro che esce sconfitta dall’incontro con la Pallacanestro Sarno con il risultato di 90-81. Non è bastato l’esodo dei tifosi grigiorossi ai ragazzi di coach Massaro che, dopo un buon primo quarto, hanno subito troppo dal perimetro senza riuscire a trovare le contromisure adatte alle offensive dei padroni di casa.

I quintetti:

Pallacanestro SarnoBeatrice; Izzo; Rianna; Iannicelli; Diop.

Primelab Angri PallacanestroDi Napoli; Melillo; Carrichiello; Forino; Luongo.

La partita:

Il ritorno in campo di Carrichiello (assente per infortunio dall’11^ giornata) coincide con l’infortunio di Dimitriu, costretto a sostenere i propri compagni di squadra dagli spalti. Iannicelli apre la contesa e segna il 3-0, a cui risponde subito Di Napoli che accorcia le distanze (3-2). Le due squadre partono timorose, si studiano e molte volte non trovano la via del canestro; ne consegue una prima metà di quarto molto equilibrata, con i padroni di casa che riescono però a portarsi sul 10-5 ma che subito vengono recuperati dal duo Di Napoli-Carrichiello, che fanno segnare il 10-11 al tabellone del PalaFinamore e che costringono coach Attianese a chiamare il primo timeout del match. Ne approfitta anche coach Massaro che sistema l’assetto della squadra: i ragazzi in canotta grigiorossa serrano le linee difensive e trovano la via del canestro con facilità, mettendo a segno un break di 4-10 sancito dal buzzer beater di Cimminella che chiude il primo quarto sul 14-21.

Nel secondo quarto sono i padroni di casa a prendere in mano le redini dell’incontro; Rianna apre le marcature con un 1/2 dalla lunetta, Datuowei inizia a scaldarsi dal perimetro: la giovane guardia insacca due bombe consecutive che consente ai sarnesi di portarsi a -3 (21-24). Per buona parte della frazione le due squadre sono divise da un solo possesso di vantaggio; Diop e Di Palma provano a far scappare i padroni di casa, ma Fabio Di Napoli non è di questo avviso e riporta i condors avanti (30-32). I ragazzi di coach Attianese però, nel momento di maggior bisogno, trovano punti importanti nelle mani di Izzo e Datuowei: il play e la guardia sarnese mettono a segno un break di 10-1 che porta il risultato sul 40-33Luongo e Di Napoli provano ad accorciare le distanze, ma il canestro finale di Izzo è una sentenza: 44-37all’intervallo per i padroni di casa.

Al rientro in campo è ancora Izzo a farla da padrone sul parquet sarnese, insaccando 6 punti consecutivi e portando i suoi sul +12 (50-38). La Primelab non riesce ad arginare l’attacco sarnese e non riesce a trovare lucidità e concretezza in attacco; al contrario la compagine di casa continua a trivellare la retina ospite dalla distanza: CuccoDiop ed Izzo fanno toccare ai loro il massimo vantaggio e portano il risultato sul 57-40. La partita si accende anche dal punto di vista dei falli, con Carrichiello e Iannicelli che prendono un tecnico ciascuno dopo una rissa che testimonia come gli animi siano accesi da ambo le parti. Vecchioneriporta i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio (61-52), ma Cucco trova l’ennesima tripla di squadra che porta il parziale sul 64-52. Il canestro di Di Napoli ed il 2/2 dalla lunetta di Luongo chiudono la terza frazione di gioco con il risultato di 64-56.

All’inizio degli ultimi 10’ di gioco, la Primelab ha una reazione; sostenuta dall’incessante tifo dei tanti tifosi angresi accorsi a Sarno, la squadra di coach Massaro piazza un break di 0-6 con i canestri di CarrichielloLuongo e capitan Forino, riuscendo a portarsi a sole due lunghezze dalla Pallacanestro Sarno (64-62). Capitan Iannicelli però, nel momento di maggior bisogno dei suoi, si carica la squadra sulle spalle e piazza due bome consecutive che frenano l’inerzia grigiorossa e riportano la squadra di casa avanti di 8 lunghezze (70-62). Di Napoli prova a suonare la carica e mette a referto 6 punti consecutivi, Sarno risponde con Datuowei e Rianna, ma deve rinunciare a Diop e Iannicelli, costretti ad uscire per il raggiungimento del 5^ fallo personale. Beatrice riporta i suoi alla doppia cifra di vantaggio (78-67) e la Primelab non riesce più ad accorciare le distanze. Sarno gestisce in difesa e punge in attacco, trovando canestri facili nel pitturato e bombe dal perimetro. Di Napoli prova a caricarsi la squadra sulle spalle, ma non può nulla; la sirena finale sancisce la fine del match e la vittoria della Pallacanestro Sarno con il risultato di 90-81.

Dopo 10 vittorie consecutive, la compagine cara a patron Campitiello riceve la quarta sconfitta stagionale, che lascia a Sarno due punti che potevano risultare fondamentali. Non c’è tempo per piangersi addosso però: Sabato 24 c’è un altro big match da giocare, contro la Virtus Pozzuoli al PalaErrico di Pozzuoli.

I tabellini:

Pallacanestro Sarno: Rianna 4; Di Palma 4; Beatrice 6; Izzo 25; Cucco 12, Datuowei 19; Iannicelli 9; Diop 11; Coach: Attianese

 

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Angri

Commenta
(Visited 82 times, 1 visits today)

About The Author