Derby toscano per la Blukart nella difficile trasferta di Bottegone

Per la nona giornata di andata del girone A di serie B la Blukart Etrusca va a fare visita alla Valentina’s Camiceria Bottegone S.Angelo, squadra al secondo anno di militanza nella categoria. L’importanza che riveste questo incontro per la truppa di Coach Barsotti è enorme: la squadra di coach Valerio non sta attraversando un periodo di forma brillantissimo, e la partita può quindi rappresentare una ghiottissima occasione per aggiudicarsi due punti esterni, fondamentali per la corsa alla permanenza in serie B. Ma l’esperienza maturata in questo scorcio di campionato però non può far dormire ai biancorossi di San Miniato sonni tranquilli, la Blukart, e non solo lei in questo girone, ha dimostrato che quando riesce a giocare al meglio delle proprie possibilità può creare problemi a chiunque (vedi le splendide prestazioni con due nobili del girone come Piacenza, con la quale è uscita sconfitta di misura, e Cento, addirittura battuta domenica scorsa). Quando invece, per mille motivi, ciò non avviene, le brutte sorprese sono dietro l’angolo; lo dimostrano le sconfitte in trasferta a Livorno ed Oleggio, compagini sulla carta non certo imbattibili. Rispetto alla scorsa stagione hanno lasciato Bottegone il forte esterno Andrea Barsanti (per Senigallia) e i giovani Gianluca Della Rosa (per Rieti), Gianmarco Ianuale (per Monteroni), Fabio Cuccarese (per Piacenza) e Leonardo Colombini (destinazione Fiorentina). In ingresso spiccano i nomi dell’eclettico e prolifico Stefano Laudoni (da Valsesia) e quello di Stefano Cernivani (da Spilinbergo, C nazionale) ad incrementare il potenziale offensivo, oltre ai tre classe 98 Divac e Maspero. Osservati speciali della sfida saranno gli esterni Stefano Laudoni (56% da due) e Filippo Giannini che, insieme a Fiorello Toppo, sono gli unici ad avere una media punti in doppia cifra. Il colored pistoiese è anche il miglior rimbalzista dei suoi con 8,3 carambole catturate di media a partita. Menzione a parte deve essere fatta per Emanulele Rossi. L’ala grande di Beppe Valerio è stato finora fortemente limitata dagli infortuni, ma il suo valore è ben noto in casa Etrusca, basti pensare agli ottimi risultati ottenuti nella passata stagione, chiusa con 13,9 punti di media per 25,50 minuti trascorsi sul parquet (62% da due e 85% ai liberi) con 14 di valutazione. “È una squadra da temere tantissimo, che ad oggi ha raccolto poco per il roster a dispozione, ma è una squadra costruita per un campionato di alto profilo.” presenta così la gara coach Barsotti “La parte fondamentale del roster della scorsa stagione è confermato, con l’inserimento di Laudoni, il miglior marcatore del girone la scorsa stagione, e Cernivani, insieme alle giovani promesse del Pistoia Basket. Hanno pagato un calendario difficile àd inizio stagione e la loro classifica è bugiarda, anche se a questo punto non possono sbagliare gara se vogliono rialzarsi. Da parte nostra la partita di domenica ci deve insegnare come affrontare queste squadre; la fisionomia di squadra di Bottegone è simile a quella di Cento: ritmo intensità e contropiede sono le nostre ricette per affrontare queste sfide, cercando di non far mai schierare la difesa avversaria. La nostra infermeria si sta svuotando, ma, oltre alla condizione fisica, sarà fondamentale la nostra condizione mentale e la voglia di andare a fare guerra anche lontano dal Fontevivo.”

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author