Derthona Basket, Demis Cavina suona la carica: "Squadra e pubblico insieme a caccia di un altro grande risultato"

A poco meno di ventiquattro ore da gara-5, coach Demis Cavina e capitan Luca Garri hanno fatto il punto della situazione in casa Derthona. L’allenatore bianconero ha preso spunto da gara-4, con un giudizio a freddo sulla battaglia del PalaBam: “Abbiamo pagato oltremodo due dati statistici in particolare, subendo a rimbalzo d’attacco e tirando con percentuali molto basse dal campo. Per migliorare le nostre percentuali, dobbiamo giocare una pallacanestro più simili alle nostre caratteristiche attuali, cercando quindi di correre di più in transizione. Per farlo è necessario prendere i rimbalzi puliti, a seguito di una buona difesa. E’ evidente che rendiamo un gap fisico ai nostri avversari; per colmarlo dobbiamo collaborare meglio in difesa e mettere in campo l’aggressività che ci ha contraddistinto in gara-1 ed in gara-2.”
Coach Cavina non rileva nell’importanza della gara un pericolo per i suoi Leoni: “Non penso sia una questione di questo tipo, perché tanti dei nostri giocatori sono alla prima esperienza nei playoff e non vedono l’ora di giocare partite di questo tipo, che devono però essere vissute con altrettanta lucidità, senza pensare al giorno successivo.”
I Leoni ritroveranno il PalaOltrePo’, un vero “sesto uomo in campo” in questi giorni: “Mi aspetto una grande spinta emotiva, che i ragazzi meritano e di cui hanno estremamente bisogno. Lo spirito deve essere unilaterale, in campo e sugli spalti, affinchè insieme si possa raggiungere un altro traguardo storico.”

La squadra prosegue intanto nel proprio lavoro di recupero e rifinitura: “In questi giorni abbiamo programmato riposo e terapie per Davide Alviti, uscito dolorante alla schiena da gara-4 dopo una caduta nelle battute finali. Sarà come sempre presente Giampaolo Ricci, che sta gradualmente togliendo il tutore al polso e che sta riprendendo ad allenarsi con continuità.”
Sulla stessa lunghezza d’onda anche capitan Luca Garri: “Quella di giovedì sarà una partita particolare, da affrontare con l’approccio giusto. Abbiamo dimostrato di poter battere i nostri avversari, soprattutto in casa, mentre in gara-3 e gara-4 abbiamo faticato un po’ su alcuni aspetti del gioco sui quali è fondamentale migliorare. Dobbiamo fare un passo avanti in difesa e ritrovare il feeling con il canestro mancato nelle due partite del PalaBam; sotto questo aspetto, tornare a giocare in casa dovrebbe essere un vantaggio. Sarà una battaglia vera, perché Mantova tornerà al PalaOltrePo’ con fiducia, ma noi vogliamo vincere e daremo il massimo per regalare un’altra grande gioia a noi stessi e a tutto l’ambiente.”

 

fonte: Ufficio comunicazione Derthona Basket

Commenta
(Visited 116 times, 1 visits today)

About The Author