Despar 4 T, contro Ozzano arriva la terza vittoria di fila

Nella serata di Halloween arriva la terza vittoria consecutiva per la Despar 4 Torri che, dopo una partita bella e intensa, riesce ad avere la meglio su Ozzano nel “derby” delle neo promosse di C Gold. L’incontro inizia con due certezze tattiche. Ozzano ha una batteria di piccoli importante e Ferrara può cercare la vittoria sfruttando la sua maggior stazza. Su questa riga si giocherà l’intera partita. L’incontro non ha avuto un vero e proprio padrone se non chi, la Despar, alla fine è riuscito a trovare un piccolo, ma importante, vantaggio da portare fino alla sirena. Nel primo quarto si sono visti due ottimi attacchi e almeno ieri sera, questo non ci pare sia stato merito delle difese molli. Il primo canestro è stato di Pasquini, con un tiro dai tre metri, una soluzione che segnerà un fattore per i granata. Il botta e risposta è, praticamente, continuo e seppur la Despar abbia quasi sempre avuto un vantaggio questo non è mai stato rassicurante. In grande serata anche il capitano Giovanni Agosto, che alla fine segnerà un bel 26 nel proprio tabellino con l’80 percento da due, condito da 14 rimbalzi e 5 stoppate. Bene come dicevamo anche Pasquini che, seguendo un tema tattico, ha spesso sfruttato la sua altezza vicino ai tabelloni. Si è rivisto, a tratti, quel Parmigiani che da qualche tempo non si vedeva. Di lui, sabato sera, vale la pena ricordare il buon bottino (14) ma soprattutto due episodi che alla fine posso essere stati decisivi nel break. Il primo a 3:20 dalla fine quando con Agosto sotto canestro in cerca di palla perché marcato da Gianassi, Parmigiani, anziché cercare la soluzione più semplice, prova e insacca la bomba che porta Ferrara a più 5 (73 a 68) mentre contemporaneamente viene fischiato un fallo in favore di Agosto. Tra le proteste degli gozzaniani, il canestro è convalidato perché ritenuto scoccato prima del fischio e in più arriva una palla in mano che offre ai granata l’occasione per un allungo importante, per come si è svolta la partita fin li. L’altro episodio importante per Parmigiani è stato il canestro in entrata di forza che, a 49 secondi dal termine, ha mantenuto a sei le distanze nel concitato finale. Sempre importante l’apporto di Chiusolo e Albertini che con buone giocate hanno spesso messo in difficoltà gli ospiti. In una partita per niente facile e con l’assenza di Martini e Bandani, sabato sera la truppa di coach Caviccioli ha portato a casa un ottimo risultato che gli permette di continuare il percorso verso il primo obiettivo stagionale, la salvezza più anticipata possibile. Tra le fila ospiti bene Mini, Gianassi e Guazzaloca per il contributo nei punti e nel complesso tutti per l’atteggiamento mentale messo dal primo all’ultimo minuto. Ozzano siamo convinti che alla fine sarà tra le squadre da metà classifica in su.

Ora non ci sarà nemmeno il tempo per rifiatare. Mercoledì alle 20,30 i granata saranno a Novellara per il recupero di coppa Ferrari (chi vince andrà alle finale fuor) e domenica lunga trasferta a Fiorenzuola. A Ferrara c’è un detto “chi la zirla, la guadagna” e speriamo sia così.

 

DESPAR FERRARA – LA.CO. OZZANO 84 – 76  (23-20; 45-43; 60-62)

Despar 4T: Bertoccio, Chiusolo 7, Bergamini, Fenati 4, Gobbi 2, Parmigiani 14, Lugli 2, Pasquini 20, Magni, Agosto 26, Albertini 9 – Al. Caviccioli, Vice. Paggetti

Ozzano: Pasquali, Averardi, Mini 19, Rossi 6, All’Anne 3, Castellari, Carretti 9, Teglia, Guazzaloca 13, Balestri, Rambelli 11, Gianassi 15 – Al. Grandi

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author