Despar 4 T: grandi manovre per il settore giovanile

Come si vociferava nell’ambiente della palla a spicchi regionale da qualche settimana è arrivata la conferma che la Despar 4 Torri quest’anno dedicherà ancora maggiori attenzioni e risorse al proprio settore giovanile. La prima
mossa, tangibile, è stato l’inserimento di Fabio Frignani, un nuovo allenatore fortemente voluto dal RSG Ravagni. Poi, come ulteriore passo, si è iniziato a lavorare sul gruppo che disputerà il nuovo campionato Under 20, riservato alle annate 1996 e 1997. Con una strategia abbastanza chiara di valorizzazione dei ragazzi che sono cresciuti con la maglia granata, il presidente Luigi Moretti e Raffaele Ravagni, hanno concordato di sostenere l’investimento per portare a Ferrara alcuni giovani atleti di buone prospettive capaci di aumentare la forza tecnica della squadra in cui saranno inseriti. Con questo intento sono in arrivo quattro giovani “moschettieri” che andranno a rinforzare il già
ottimo gruppo granata 1996/1997. I nomi nuovi sono quelli di Denis Bergamin, play in arrivo da Francavilla (serie B e DNG), ma di origine padovana come Matteo Sartore, ala con punti nelle mani, proveniente da San Martino dei
Lupari (PD). Ad essi si aggiungeranno Lenard Zobec, ala di provenienza Zadran Trieste, un 1997 più volte compreso nelle selezioni regionali del friuli e il ritorno di Antonio Guma, il pivottone di Potenza già in casacca granata nel 2013/2014. Questi ragazzi si uniranno al gruppo degli under 20 tra i quali ricordiamo Max Bertocco, Luca Marchetti, Francesco Ardizzoni e Matteo Magni già integrati nella scorsa stagione nella, supervincente, prima squadra. Per tutti gli under, oltre alla possibilità di essere compresi nel roster della serie C, ci sarà comunque l’opportunità di far capire quanto valgono effettivamente affrontando, con una indubbia forza tecnica di gruppo, il loro campionato di categoria. A questa prima notizia sui movimenti giovanili granata si aggiunge anche la “chicca” dell’ufficializzazione del coach della squadra under 20. Oltre al ruolo di Responsabile del settore giovanile, Raffaele Ravagni ha accettato,
considerate anche le premesse di cui sopra, di essere la guida della squadra “maggiore” tra i giovani. Ravagni, giusto ricordarlo, è l’allenatore che nelle ultime stagioni ha portato, con una serie impressionante di promozioni, la squadra femminile di Vigarano al massimo campionato della serie A guidandola, nella scorsa stagione, in una importante e difficile salvezza. Con queste prime novità anche le premesse della stagione 2015/2016, in area giovanile granata, sono veramente interessanti e c’è da pensare che non saranno le ultime.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author