Diego Monaldi ed Andrea Ancellotti restano a Pesaro

La Vuelle comunica di aver raggiunto l’ accordo con i giocatori Andrea Ancellotti e Diego Monaldi per la stagione sportiva 2018-2019.

“Andrea e Diego-commenta il presidente Ario Costa- sono stati fra gli artefici della permanenza in serie A. Aver scelto ancora Pesaro, nonostante le numerose richieste da parte di altri Club, è segno di vero, grande, attaccamento ai colori sociali. Sono certo che per loro rappresenterà un altro significativo anno di crescita.

Per noi, invece, un importante segno di continuità nel lavoro tecnico intrapreso dalla scorsa stagione”.

Ancellotti è nato l’8 marzo 1988 a Correggio (Reggio Emilia). E’ un centro di 212cm per circa 110kg.

Andrea inizia a giocare a basket dopo aver frequentato per un anno il corso “scopri il tuo sport” a Fabbrico (RE), dove vista l’altezza già importante gli viene consigliato la pallacanestro.

Comincia a Novellara con la classe degli Aquilotti e prosegue fino al 2003, anno in cui si trasferisce alla Pallacanestro Reggiana con cui stipula, nel 2009, il suo primo contratto da giocatore professionista.

Nel 2007 con la Reggiana vince lo scudetto Under 21. Nel 2009 passa alla Serapide Pozzuoli, nel 2010 ha giocato all’Ascom Patti (Sicilia), nel 2011 è a Santarcangelo di Romagna. Nelle stagioni 2012/2013 e 2013/2014 è stato impegnato con i leoni del Basket Nord Barese di Corato.

Nel 2014/15 il campionato della consacrazione a Chieti in A2 Silver prima del passaggio per due stagioni a Treviso.

Lo scorso anno ha vestito la maglia Vuelle.

Play di 185cm per 78 kg, Monaldi, nato ad Aprilia nel 1993, muove i primi passi da cestista nel vivaio Virtus Roma, prima di trasferirsi alla Mens Sana Siena dove completa il suo percorso a livello giovanile. Ed è proprio nel corso della sua esperienza senese che viene aggregato anche alla prima squadra, con la quale fa il suo esordio in Serie A.

Nei due anni successivi viene girato in prestito prima alla Brandini Firenze in A Dilettanti e poi alla Junior Casale Monferrato in Legadue.

Nella stagione 2013/14 è nelle fila della Liomatic Bari nella Legadue Silver, dove viaggia a 16 punti di media e 2.5 assist ma a dicembre arriva la chiamata della Viola Reggio Calabria dove conclude il campionato in Legadue Silver.

Nelle due annate successive è protagonista con la maglia della Proger BLS Chieti, due stagioni che, sotto il lavoro tecnico di Massimo Galli,  lo consacrano come uno dei migliori prospetti italiani del secondo campionato nazionale, con un impiego medio di 32.2 minuti, conditi da 12.5 punti, 3.1 assist e 2.9 rimbalzi a gara, numeri che gli permettono di guadagnarsi l’interesse della Dinamo Sassari.

Con la Nazionale Italiana oltre ad aver vestito la maglia azzurra in tutte le categorie giovanili, spicca l’oro di Tallin nel 2013 con la Under20 di Sacripanti mentre nel 2015 viene aggregato alla Nazionale Sperimentale guidata da Attilio Caja.

Lo scorso anno ha vestito la maglia della Vuelle.

Pesaro, 26/06/2018

VL Ufficio Stampa

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author