Dinamo Femminile, arrivata la prima statunitense Sierra Calhoun

La giocatrice statunitense si è unita oggi al gruppo allenato da coach Antonello Restivo

“Prosegue il lavoro della Dinamo Femminile in vista della prima storica stagione di Legabasket Femminile, al via il prossimo 3 ottobre: oggi al gruppo allenato da coach Antonello Restivo si è unita Sierra Calhoun. La giocatrice americana classe 1996 ha raggiunto Cinzia Arioli e compagne al Geovillage di Olbia: dopo essere arrivata in Sardegna nella giornata di ieri, accolta con entusiasmo dalla team manager Roberta La Mattina, Sierra si è sottoposta con successo alle visite mediche eseguite dal Medical Dinamo Lab, staff medico del club, per poi raggiungere la sede del ritiro di Olbia.

Questo pomeriggio primo allenamento sul campo del GeoPalace per la giocatrice originaria di Brooklyn che ha conosciuto le compagne di squadra e iniziato a far vedere qualcosa sul parquet. All’appello manca ancora Kennedy Burke, impegnata nella Wnba, che raggiungerà la squadra una volta ultimati gli impegni con le Indiana Fever.

“L’arrivo di Sierra ci dà profondità e ci permetterà di lavorare con maggiore intensità sulla falsariga di quanto fatto in queste prime settimane _commenta coach Antonello Restivo_. Sono felice del lavoro svolto finora: abbiamo avuto ottime risposte dalle ragazze e si respira un clima di entusiasmo e serenità. Credo che poter vivere l’esperienza della bolla in contemporanea alla serie A maschile sia un valore aggiunto per le ragazze che hanno capito fin da subito la completezza del mondo Dinamo: indossare questa maglia significa abbracciare un progetto ampio e beneficiare dell’organizzazione biancoblu”.”.

Fonte: Ufficio Comunicazione Dinamo Banco di Sardegna

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.