Una Dinamo Sassari infinita passa 87-88 a Belgrado dopo un overtime

Partita infinita al Pionir di Belgrado dove una grande Dinamo Sassari vince contro il Partizan con il punteggio finale 87-88 al termine di una partita conclusasi dopo un tempo supplementare al termine del quale i ragazzi di Pasquini sono riusciti a portare a casa due punti che valgono il quarto posto nel girone a sole tre lunghezze dal Besiktas primo. Dopo un inizio incoraggiante Sassari ha un momento di sbandamento nel secondo quarto quado grazie ad un parziale di 27-15 i serbi si portano all’intervallo lungo sopra di 8 (46-38 dopo 20′). Nella ripresa Sassari è brava a recuperare con pazienza punto su punto trascinata dalle grandi prove di Carter e Lacey bravo a segnare un paio di canestri importanti nei momenti chiave del match. Il finale è caldissimo, si arriva in volata e decisivi da entrambi i lati sono i numerosi errori ai liberi che non indirizzano la partita da nessuno dei due lati portando le due squadre ad un avvincente overtime. Qui dopo una serie infinita di possessi sprecati sia da Sassari che dai serbi una tripla di Carter a 20″ dalla fine ed il successivo 1/2 dalla lunetta di Stipcevic sono fondamentali per Sassari, l’ultimo tiro sulla sirena di Ratkovica finisce sul ferro e permette ai sardi di festeggiare la vittoria.

DINAMO SASSARI: Johnson Odom 1, Lacey 12, Devecchi 4, Sacchetti 6, Lydeka 10, Savanovic 7, Carter 21, Stipcevic 14, Olaseni 13

PARTIZAN BELGRADO: Robinson 2, Ratkovica 13, Vrabac 4, Marinkovic 8, Velickovic 9, Bircevic 10, Koprivica 4, Andric 6, Hatcher 23, Karahodzic 2, Lukovic 6

Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author